Piacenza Primogenita celebra la sua storia tra apertura serale del Museo e concerti in centro

Anniversario del 10 maggio 1848logo comune Piacenza

PIACENZA – Apertura straordinaria, per il Museo del Risorgimento di Palazzo Farnese, nella ricorrenza che celebra l’anniversario del 10 maggio 1848, quando Piacenza votò l’annessione plebiscitaria al Piemonte ottenendo l’appellativo di Primogenita. Domani, martedì 10, dalle 21 alle 23, con ingresso gratuito si potranno scoprire le sale espositive che custodiscono i cimeli e i documenti più significativi della storia risorgimentale della nostra città, mentre in mattinata, dalle 9 alle 13, la visita sarà riservata alle scuole. Sempre nella cornice di Palazzo Farnese, alle 21, il loggiato sarà teatro del concerto della Banda Ponchielli, che eseguirà brani dell’epoca.
Già nel pomeriggio di martedì 10 maggio, tuttavia, la musica sarà protagonista dell’omaggio cittadino alla Primogenita, con l’esibizione itinerante, curata dal Maestro Patrizia Bernelich, dei Cori delle scuole piacentine, accompagnati dal Conservatorio Nicolini. In caso di maltempo, i concerti si terranno ugualmente, nel luogo riparato più vicino.

Si partirà alle 15.30 tra via Cavour e largo Bacciocchi, con il Coro Arcobaleno diretto dal Maestro Raoul Dominguez, mentre alle 16 l’appuntamento sarà con il coro della primaria De Gasperi diretto da Raffaella Fellegara, sul sagrato di Santa Maria di Campagna. Alle 16.30, all’auditorium Sant’Ilario in via Garibaldi 17, sarà protagonista il coro “Casa del Fanciullo” diretto da Giorgia Maggi, mentre alle 16.45 il coro Genocchi della scuola media Calvino, accompagnato dagli strumentisti del conservatorio Nicolini e diretto da Lucia Consonni in collaborazione con Piera Boiardi, partirà dal Palazzo della Provincia raggiungendo – attraverso vicolo Manzini, via Lampugnani e via Mazzini – piazzetta Plebiscito, dove alle 17.30 è previsto un altro concerto.

Nel frattempo, alle 17, sul sagrato della basilica di San Francesco in piazza Cavalli si esibirà il coro della media Nicolini diretto dal Maestro Giorgio Ubaldi. Alle 18, nel cortile del Conservatorio in via Santa Franca 35, sarà la volta del coro della primaria “Vittorino da Feltre” diretto da Caterina Granelli, mentre alle 18.15, nel Salone del Conservatorio, Paola Busconi dirigerà l’orchestra d’archi della primaria “Caduti sul Lavoro” e “Bimbi in Musica”.