Piacenza: A Paola Gianotti, ciclista da record e testimone di solidarietà, il Premio Pulcheria

Mercoledì 14 dicembre l’incontro con la città

comune-piacenzaPIACENZA – Mercoledì 14 dicembre sarà a Piacenza Paola Gianotti, detentrice di un record che l’ha portata a scrivere il suo nome nel Guinness dei primati: non solo ha compiuto il giro del mondo pedalando sulle due ruote, ma è riuscita ad attraversare in soli 43 giorni i 48 Stati degli Usa, raccogliendo altrettante biciclette da destinare alle donne del Karamoja, arida regione ugandese tra le più povere del pianeta. Alla fine del suo tour tra solidarietà e sport, sono state 73 le bici donate, tramite Africa Mission – Cooperazione e Sviluppo, a chi più ne aveva bisogno.
Un’avventura che la protagonista racconterà nella sua giornata piacentina, portando la propria testimonianza in mattinata agli studenti del liceo Gioia, mentre nel pomeriggio, alle 17, nella cornice del Salone Pierluigi di Palazzo Farnese dialogherà sulla sua esperienza e sulle motivazioni da cui è scaturita con la documentarista Rai Eloise Barbieri, in un appuntamento aperto al pubblico e moderato dal giornalista Mauro Molinaroli. L’incontro con la cittadinanza sarà preceduto da un momento istituzionale alle 16, nell’aula consiliare del Municipio, dove l’assessora alle Pari Opportunità Giulia Piroli consegnerà a Paola Gianotti il Premio Pulcheria, per il coraggio, lo spirito d’iniziativa e la sensibilità di cui si è fatta interprete nel suo viaggio.
Alle 19, presso il Barino di piazza Cavalli, sarà l’aperitivo augurale “Party per l’Africa” a concludere l’evento organizzato da Africa Mission – Cooperazione e Sviluppo in collaborazione con il Comune di Piacenza, con il patrocinio del Coni point cittadino, dell’associazione Velo Lento, del Team Pink e de “Il Nuovo Giornale”, con il sostegno di Biondi e Pallavera, Cravedi Immagini e Grafiche Lama.