Piacenza, “I nuovi adolescenti e la fuga nel virtuale”

Sabato 5 novembre alla biblioteca ragazzi Giana Anguissola la presentazione del libro

i-nuovi-adolescenti-e-la-fuga-nel-virtualePIACENZA – Domani, sabato 5 novembre, alle ore 16.30, presso la sala incontri della biblioteca ragazzi Giana Anguissola, si terrà la presentazione del libro di Chiara Bille, Giovanni Tagliaferro e Marco Volante “I nuovi adolescenti e la fuga nel virtuale – Genitori, educatori e insegnanti di fronte alle nuove tecnologie” (Edizioni Dehoniane Bologna). Sarà un’occasione per riflettere, alla presenza di due degli autori del libro, Giovanni Tagliaferro e Marco Volante, nonchè di Teresa Andena, dirigente scolastica dell’Istituto Tecnico Agrario “G. Raineri” di Piacenza, sulle relazioni che i giovani vivono in rete e su come gli adulti possano essere presenti in questa realtà.

I nuovi media, in particolare internet e il cellulare, svolgono un ruolo importante nella vita dei giovani e aprono a un mondo di relazioni che offre opportunità di crescita senza precedenti. Un territorio affascinante, sconfinato e facilmente accessibile dove, tuttavia, possono trovare spazio anche contenuti e comportamenti potenzialmente dannosi. Se da un lato la rete dà spazio allo scambio, dall’altro rischia di divenire luogo della solitudine che relega in secondo piano la dimensione fisica, il dialogo verbale e non verbale, la trasmissione delle emozioni tipica dei veri rapporti interpersonali. Nascono al contempo nuovi fenomeni come il cyberbullismo, le molestie, le “droghe sonore”, che sono frequenze scaricabili da internet a basso costo capaci di agire sul cervello sollecitando l’attività cerebrale in modo simile alle sostanze stupefacenti. Oppure la diffusione di siti, blog e forum di persone accomunate dalla stessa ossessione per il cibo e colpite da anoressia o bulimia. Siamo di fronte a nuovi modi di apprendere: più per immagini che per concetti, più attenti al concreto che a ciò che sembra astratto, più per logiche binarie che razionali.