Piacenza, nel salone di Palazzo Gotico la mostra fotografica “Negri” di Andrea Pasquali

L’inaugurazione venerdì 18 dicembreNegri - viaggio alle radici dell'esodo

PIACENZA – Sarà inaugurata venerdì 18 dicembre alle 18 a Palazzo Gotico, alla presenza dell’assessora al Commercio Giorgia Buscarini, la mostra fotografica di Andrea Pasquali che raccoglie le immagini scattate dal giornalista piacentino durante un reportage per la Bbc nella regione del Tigrai, in Etiopia, al confine con l’Eritrea. “Negri”, questo il titolo scevro da ipocrisie e pregiudizi dell’esposizione, sarà aperta sino al 10 gennaio nel salone monumentale, principalmente in orario pomeridiano e la possibilità, per le scuole, di prenotare la visita contattando lo stesso Pasquali al 335-7635600.

Un viaggio tra volti e storie che raccontano la realtà di una delle aree più povere del mondo, oppressa dalla dittatura, ma anche la ricerca di una speranza nuova per il futuro. “Il mio reportage – spiega l’autore – si è svolto tra Addis Abeba, Mekele, Adigrat e Zalambessa, a un tiro di schioppo dal confine eritreo segnato da uno spago al quale erano appese bottiglie di plastica vuote e presidiato da militari armati. Lì, a Zalambessa, la devastazione della guerra tra Etiopia ed Eritrea (che ha portato all’indipendenza di quest’ultima nel 1993) è ancora drammaticamente evidente. Da Zalambessa mi sono spostato a Shirè attraversando cave di pietra dove lavorano per pochi birr al giorno perlopiù donne e ragazzini, fino ad arrivare a Sheraro, meta ultima del mio viaggio, dove è stato inaugurato nella primavera del 2014 il Maiani Hospital grazie alla generosità di un benefattore italiano, il veterinario toscano Mario Maiani, grazie al lavoro della onlus italiana IISMAS e grazie all’impegno del professor Aldo Morrone, medico dermatologo che da una vita mette la sua competenza a disposizione di popolazioni che vivono problematiche sanitarie sconosciute ai Paesi sviluppati. Le immagini “raccontano” quelle popolazioni, quella terra, quell’impegno”.