Piacenza, domani sera in concerto il gruppo Khaossia

Alle ore 21.30 il terzo appuntamento della manifestazione “Musica ai Giardini”

comune piacenzaPIACENZA – Terzo appuntamento domani, martedì 26 luglio alle 21.30 (ingresso libero), della manifestazione “Musica ai Giardini”, che propone concerti di musica jazz presso i Giardini Margherita. Ad esibirsi sarà il gruppo Khaossia, che propone la musica e i canti della tradizione salentina, in cui spicca la pizzica come danza regina, affiancati dalle loro produzioni originali. La filosofia di tutti i progetti dei Khaossia è quella di partire dalla storia, cultura e tradizione del Salento per esplorare mondi sonori antichi e moderni, vicini e lontani, cercando, nella sperimentazione musicale, un veicolo adeguato a dar luce a pagine dimenticate e impolverate della storia salentina. Nei dieci anni di vita l’ethno ensemble vanta un’intensa attività concertistica sia in Italia che all’estero. Al loro attivo i lavori discografici “De Migratione” (2007), “La Rassa a bute” (2009), “Le Grechesche” (2012) e “Eos” (2013).

Quest’anno gli appuntamenti musicali sono arricchiti dalla rassegna denominata “Il giro del mondo in sei libri”, a cura di Gabriele Dadati, dedicata alla presentazione di opere letterarie raccontate dall’autore stesso. Il programma di domani prevede alle ore 19, presso il gazebo dei Giardini Margherita, la presentazione del libro “Il clima ideale” (Laurana 2015), opera d’esordio piena di colpi di scena di Franco Vanni, giovane giornalista di giudiziaria del quotidiano “la Repubblica”. Giocata tra Italia e Albania, la storia ha come protagonisti un nonno dispotico e un nipote svogliato che devono mettere a posto i conti con un passato più grande di loro.

Il prossimo concerto della rassegna, organizzata dall’assessorato alla Cultura del Comune di Piacenza in collaborazione con il Comitato provinciale Arci, sarà martedì 2 agosto con la cantante attiva sia sul versante della musica colta che della musica jazz, Paola Quagliata accompagnata dal suo International Quartet, che nell’occasione vedrà quale special guest il batterista Rudy Royston, già al fianco di musicisti di caratura internazionale come Bill Frisell e Dave Douglas.