Piacenza, fermato veicolo che trasportava merce non autorizzata

Per il conducente 27enne dell’est multa di 4.130 euro e mezzo sequestrato per tre mesi

merce senza autorizzazione sotto sequestroPIACENZA – Nella mattinata di domenica 24 aprile, una pattuglia della Sezione Territoriale della Polizia Municipale ha effettuato un controllo su un autocarro Mercedes con targa ucraina, fermo nella zona di viale Sant’Ambrogio. Il mezzo è risultato essere privo dell’autorizzazione internazionale per il trasporto di merce, sia in arrivo, sia in partenza da Piacenza.

Il conducente, un uomo di 27 anni con documenti rilasciati dallo Stato della Romania, è stato fermato mentre si accingeva ad ultimare le operazioni di carico e scarico di vario materiale, destinato in Ucraina.

Da una verifica sommaria del vano di carico, la pattuglia ha accertato l’accatastamento di numerosi pacchi, numerati e recanti etichette o scritte identificative, spesso in carattere cirillico, che specificavano il destinatario. Era inoltre presente una bilancia per pesare i colli – si è infatti appurato, attraverso un registro con l’annotazione dei relativi costi, che per ogni bagaglio trasportato veniva preteso il pagamento di una somma proporzionata al peso – nonché la lista di carico della merce, con indicato il luogo di destinazione, il nominativo e la quota in euro versata.

Poichè il trasportatore risultava privo di qualsiasi autorizzazione internazionale (licenza C.E.M.T e/o accordo bilaterale), gli agenti hanno provveduto al fermo per tre mesi dell’autocarro Mercedes e il conducente ha pagato in forma immediata la somma di 4.130 euro, trattandosi di una violazione commessa con veicolo con targa straniera.