Piacenza, Falsi documenti attestanti la revisione dell’auto

Sanzione e denuncia per il conducente

polizia-municipalePIACENZA – Nei giorni scorsi, durante un posto di controllo in via Palmerio, una pattuglia della sezione Territorio della Polizia Municipale ha fermato un’auto con targa bulgara guidata da un cittadino di nazionalità macedone, residente a Piacenza e in possesso di regolari docmenti di guida, ad eccezione di quelli attestanti la revisione del veicolo.

Da una verifica accurata, è emerso infatti che il tagliando e l’attestato di revisione bulgari presentavano elementi di difformità rispetto al modello originale. Il conducente è stato quindi sanzionato per omessa revisione e denunciato per il reato di uso di atto falso, mentre i documenti sono stati sequestrati per gli accertamenti tecnici da parte dell’Ufficio Falsi documentali della Polizia Municipale.

“Ricordiamo – sottolinea il Comandante Poma – che la revisione rappresenta l’unico controllo specifico che può attestare l’idoneità del mezzo alla circolazione, fondamentale per garantire la sicurezza stradale propria e altrui”.