Piacenza, caschi non omologati in vendita a 5 euro

Oltre  800 euro di multa all’ambulanteAlfa-Romeo-Polizia-Municipale

PIACENZA – Nel corso dei consueti controlli sulle attività di vendita del mercato cittadino, sabato scorso gli agenti della Polizia Municipale hanno notato un ambulante che esponeva alcuni caschi protettivi per motociclisti, privi dell’involucro, al prezzo di cinque euro l’uno.

Una verifica più approfondita ha evidenziato che tre caschi sul banco, rimasti invenduti, erano privi della targhetta di omologazione, forse staccata o persino mai apposta. All’ambulante è stata quindi comminata la sanzione prevista dall’articolo 171 del Codice della Strada, pari a 848 euro, ridotti a 593.60 euro se pagati entro cinque giorni. I caschi, come previsto dalla stessa norma, sono stati sequestrati ai fini della confisca.
Dalle informazioni raccolte, pare che i caschi siano parte di un ingente quantitativo – circa diecimila pezzi – rilevati da un’azienda che li ha messi in vendita attraverso il commercio ambulante dei mercati settimanali in Emilia Romagna e in Toscana.

“Una situazione nuova per la nostra realtà – commentano gli agenti – che diventa l’occasione per un richiamo all’importanza di acquistare consapevolmente solo caschi omologati. Certo non si può affidare la propria incolumità a un dispositivo non in regola, trovato al costo irrisorio di 5 euro: un casco non sicuro, in caso di incidente, può causare lesioni a chi lo indossa”.

Nel 2015, tra gli incidenti rilevati dalla Polizia Municipale, 97 vedevano coinvolti motocicli e ciclomotori.