Categorie: Attualità Emilia RomagnaModena

Fare “pcarìa” in casa, regole per la macellazione dei suini

Si può fino al 31 marzo 2018. Va garantito il diritto dell’animale a una morte indolore

MODENA – In vigore l’ordinanza del Comune di Modena che disciplina la macellazione dei suini ad uso familiare con l’obiettivo di tutelare un’antica tradizione e contemporaneamente garantire il rispetto delle regole igienico sanitarie.

La macellazione domestica del maiale, in dialetto la “pcarìa”, è consentita fino al 31 marzo 2018.

L’uccisione del maiale deve essere effettuata nelle ore diurne dei giorni feriali oppure nella giornata del sabato entro le 12, comunicando luogo e ora previsti, con un anticipo di almeno 24 ore, al Servizio veterinario dell’Azienda Usl di Modena – Sassuolo, in strada Martiniana 21, tel. 059 3963447, fax 059 3963875.

La macellazione deve essere effettuata esclusivamente da personale con adeguato livello di competenza per garantire il diritto dell’animale a una morte rapida e indolore, nel rispetto della normativa sullo stordimento. Gli strumenti, in buono stato, devono essere disinfettati prima e dopo ogni lavorazione.

Tutte le carni devono essere sottoposte a visita veterinaria ed esame trichinoscopico e devono essere poi destinate soltanto al consumo familiare. La tariffa per il primo suino visitato è di 9 euro, più 2,07 euro di rimborso spese, più altri 9 euro per ogni suino in più.

In periodi diversi da quelli indicati, la macellazione è consentita soltanto nei macelli autorizzati e ogni abuso o macellazione clandestina sarà punito a norma di legge e, qualora integrino il maltrattamento di animali assumono rilevanza penale e comportano l’informativa alla Procura della Repubblica.

La pratica della macellazione domestica è autorizzata dalla legge nazionale ed europea (in particolare, la Legge 833/78, la disciplina contenuta nel regolamento CE 1099/2009 e il Regio decreto 3298 del 1928 “Regolamento sulla vigilanza sanitaria delle carni”).

Il Servizio veterinario Ausl e la Polizia municipale sono incaricati della esecuzione e del rispetto dell’ordinanza

Articoli recenti

MPS: pochi giorni per costituirsi nel processo

Ancora poche settimane per raccogliere la documentazione e costituirsi parte civile nel secondo filone penale avviato a Milano PARMA -…

7 ore passati

Nuovo software rende più snelle le pratiche dell’imposta di soggiorno a Cesena

CESENA - Grazie all’informatica nuove modalità, più semplici, per le dichiarazioni dell’imposta di soggiorno. Il Comune di Cesena, infatti, si…

7 ore passati

A Gabicce due giorni di musica con Ciri Ceccarini

GABICCE (PU) - Si comincia questa sera (20 giugno) all’Atlantic per proseguire nella mattinata di giovedì 21 giugno al Blu…

7 ore passati

A Fiorenzuola questa sera iniziano “i mercoledì del Velodromo”

Due incontri con Fabio Fornari e Marco Villa, aspettando la 6 Giorni delle Rose FIORENZUOLA D'ARDA (PC) - Aspettando la…

8 ore passati

Tortellate di San Giovanni

Tutti gli appuntamenti nel sito di Parma City of Gastronomy http://www.parmacityofgastronomy.it/san-giovanni-a-parma/ PARMA – Il Comune di Parma, Settore Turismo e…

8 ore passati

Gli studenti del liceo Cassinari presentano i loro progetti per la ex Chiesa del Carmine

PIACENZA - Mercoledì 20 giugno, alle 12, nell’area di via Borghetto antistante l’ex chiesa del Carmine si svolgerà la presentazione…

8 ore passati

L'Opinionista © 2008 - 2018 - Emilia Romagna News 24 supplemento a L'Opinionista Giornale Online
reg. tribunale Pescara n.08/2008 - iscrizione al ROC n°17982 - P.iva 01873660680
Contatti - RSS - Archivio news - Privacy Policy - Cookie Policy

SOCIAL: Facebook - Twitter - Google Plus - Pinterest

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice