“Pastasciutta resistente”, la serata dell’Anpi chiude la festa del quartiere Barco

Lunedì 25 luglio a partire dalle 19 al Centro sociale di via Indipendenza

Pastasciutta resistente - Barco Estate 2016FERRARA – Tutti a cena con la “Pastasciutta resistente di papà Cervi”. L’iniziativa è organizzata per la serata di chiusura di Barco Estate 2016 in calendario per lunedì 25 luglio 2016 a partire dalle 19 al centro di promozione sociale Il Barco (via Indipendenza 40). La serata – a cura di Anpi (Associazione nazionale partigiani d’Italia), sezione “Baruchello” di Barco-Pontelagoscuro – sarà aperta alle 19 dall’esibizione del coro delle mondine di Porporana, alle 20 la “pastasciutta rsistente” e un buffet freddo offerto a tutti, alle 21 la proiezione del documentario “Casa Cervi” e, per finire, il concerto dei Fev. L’ingresso è gratuito.

L’iniziativa della cena a base di pastasciutta viene fatta per ricordare quella organizzata dalla famiglia Cervi il 25 luglio 1943 per festeggiare la caduta del fascismo. “Una gioia spontanea – si legge nel volantino dell’iniziativa – di molti italiani che speravano nella fine della guerra, nella morte della dittatura. La Liberazione verrà solo venti mesi dopo, al prezzo di molte sofferenze. Ma quel 25 luglio, alla notizia che il duce era stato arrestato, c’era solo la voglia di festeggiare. A Campegine i Cervi, insieme ad altre famiglie del paese, portarono la pastasciutta in piazza, nei bidoni per il latte. Con un rapido passaparola la cittadinanza si riunì attorno al carro e alla ‘birocia’ che aveva portato la pasta. Tutti in fila per avere un piatto di quei maccheroni conditi a burro e formaggio che, in tempo di guerra e di razionamenti, erano prima di tutto un pasto di lusso. C’era la fame, ma c’era anche la voglia di uscire dall’incubo del fascismo e della guerra, il desiderio di riprendersi la piazza con un moto spontaneo, dopo anni di adunate a comando e di divieti”.

(Nota a cura degli organizzatori)
La rassegna “Barco Estate” vede come protagonisti il comitato VivaBarcoViva, il Centro di mediazione sociale del Comune di Ferrara e Arci Ferrara a conclusione del progetto promosso da Acli Emilia Romagna “Piccoli mediatori crescono”. In programma, per i mesi di giugno e luglio, una serie di appuntamenti adatti a tutte le età e a tutti i gusti che punta a fare crescere il senso e lo spirito di comunità del quartiere Barco.

Info: U.O. Decentramento e Urp, piazza del Municipio 21, tel. 0532 419308 o 0532 419314; Centro di mediazione sociale del Comune di Ferrara, viale Cavour 177-179 (Grattacielo) e piazzale Castellina 5, tel. 0532 770504, email centro.mediazione@comune.fe.it
Pagina Facebook di Barco Estate: https://www.facebook.com/barcoestate