Passerini Landi, sabato il secondo appuntamento della rassegna “Giallo e Nero”

Passerini Landi, sabato il secondo appuntamento della rassegna “Giallo e Nero”logo comune Piacenza

PIACENZA – Sabato 12 dicembre alle ore 17, presso il salone monumentale al primo piano della biblioteca Passerini Landi, si terrà il secondo appuntamento della rassegna di incontri con l’autore “Giallo e nero”, nel corso del quale l’illustratore Giovanni Freghieri presenterà “Hellnoir”, la nuova miniserie dedicata al commissario Bonelli. A introdurre e moderare l’incontro sarà Paolo Maurizio Bottigelli. Creata e sceneggiata da Pasquale Ruju, disegnata da Giovanni Freghieri e racchiusa dalle copertine di Davide Furnò, “Hellnoir” si presenta come un’inquietante serie dove i sogni si trasformano in incubi e la realtà in uno spaventoso inferno. “Una città per cui morire” è il titolo del primo albo.
Biblioteca Passerini LandiGiovanni Freghieri nasce il 28 gennaio 1950 a Piacenza. Ancora adolescente, comincia a farsi le ossa presso lo studio di Giancarlo Tenenti, per iniziare una lunga collaborazione con la Universo firmando episodi autonomi o seriali per “Intrepido” e “Il Monello”. Passa quindi alla Eura, disegnando su “Lanciostory” e “Storpio”. Nel 1986, collabora con la Comic Art, disegnando per “L’Eternauta” la storia “Rolls Royce” su un testo di Alberto Ongaro. I rapporti con Bonelli hanno inizio con un paio di episodi di Bella & Bronco, per poi estendersi a Martin Mystère. Attualmente appartiene allo staff di Dylan Dog, ma, non a caso, è stato proprio lui a realizzare entrambi gli episodi cross-over fra il detective dell’impossibile e l’indagatore dell’incubo. Recentemente ha anche disegnato il secondo speciale di Dampyr ed è stato impegnato a realizzare un albo della mini-serie Volto Nascosto. Oltre che disegnatore, Freghieri è anche fotografo.