Passeggiava in via Matteotti ma avrebbe dovuto essere in carcere, arrestato dai vigili di Bologna

polizia-municipale-BOLOGNA – Passeggiava con un connazionale in via Matteotti ma avrebbe dovuto essere in carcere: per questa ragione nella mattinata di sabato scorso, 2 dicembre, un cittadino algerino è stato arrestato dai vigili della Polizia Municipale di Bologna.

Gli agenti in borghese hanno riconosciuto i due algerini perché già noti e dunque hanno deciso di controllarli.

Entrambi erano privi di documenti e ai successivi rilievi fotodattiloscopici svolti al Comando della Polizia Municipale si è scoperto che a carico di uno di loro, il giorno prima, 1 dicembre, la Seconda Sezione della Corte d’Appello di Bologna aveva emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. L’uomo dunque è stato arrestato.