Parmigianino pittore di vasi: a Parma seconda lezione divulgativa a cura di Eles Iotti

Mercoledì 9 novembre, ore 17.00, nel Palazzo del Governatore

PARMA – “DI TUTTI GLI ALTRI MODI CHE I PITTORI FACCINO, IL DIPINGERE SU MURO É IL PIÚ MAESTREVOLE E BELLO… IL PIÚ VIRILE, PIÚ SICURO, PIÚ RESOLUTO E DURABILE…” (G.Vasari, 1550). Con queste parole Vasari, lui stesso ‘dipintore’ di muri, descriveva l’essenza della pittura ad affresco.

Le Biblioteche del Comune di Parma promuovono al Palazzo del Governatore un ciclo di conferenze divulgative, ad ingresso gratuito, in cui Eles Iotti racconta l’arte di Correggio e Parmigianino.

Mercoledì 9 novembre alle ore 17 si terrà il secondo incontro, dal titolo “Parmigianino pittore di vasi” in cui Eles Iotti dialogherà col pubblico sull’opera del grande artista cinquecentesco, ripercorrendo le tappe della sua vita e del suo lavoro, e concentrandosi soprattutto sul lavoro di affresco dell’abside nella cappella maggiore e del sottarco del presbiterio della Basilica di Santa Maria della Steccata, per cui venne scelto il tema delle “Vergini sagge e vergini stolte”.

Il ciclo di appuntamenti proseguirà martedì 13 dicembre con l’ultimo incontro “Correggio pittore di nuvole”.

Tutti gli incontri, ad ingresso libero fino ad esaurimento posti, si terranno all’Auditorium di Palazzo del Governatore. Le lezioni fanno parte del programma di Argento Vivo, realizzato con il sostegno di Intesa Sanpaolo.