Parma, presentato il Monumento al Marinaio

Tornato a nuova vita l’opera in via Zarotto

Parma, presentato il Monumento al Marinaio
Parma, presentato il Monumento al Marinaio

PARMA – Si è svolta, questa mattina, in via Zarotto, la cerimonia di presentazione alla città del rinnovato Monumento al Marinaio, a seguito degli interventi di recupero a cui è stato sottoposto. Il monumento, infatti, è tornato a nuova vita grazie all’impegno congiunto dell’Associazione Nazionale Marinai d’Italia, sezione di Parma, e del Comune.

Realizzato nel 1983, il monumento riporta la scritta: “Parma ai caduti del mare” ed è contrassegnato dalla presenza di una parte sopraelevata in pietra con una grande ancora.

“Era necessario intervenire – ha spiegato il presidente della sezione di Parma dell’Associazione Nazionale Marinai d’Italia, Emilio Medioli – gli agenti atmosferici avevano intaccato varie parti del monumento che, grazie all’interessamento del presidente del consiglio comunale, Marco Vagnozzi, torna oggi ad essere decoroso e bello come un tempo”.

Gli interventi realizzati hanno comportato la pulizia ed il ritinteggio di varie parti del monumento e dell’ancora. Alla cerimonia hanno preso parte il sindaco, Federico Pizzarotti; il presidente del consiglio comunale, Marco Vagnozzi, il presidente della Croce Rossa Italiana di Parma, Giuseppe Zammarchi, con loro il presidente dell’Associazione Nazionale Marinai d’Italia, sezione di Parma, Emilio Medioli, il vice Angelo Vibi, Dontao Carlucci presidente di Assoarma, oltre ai rappresentanti di diverse associazioni combattentistiche e d’Arma del territorio.

La cerimonia si è aperta con l’alza bandiera e l’esecuzione dell’inno nazionale, è proseguita con la preghiera ai caduti e la preghiera del marinaio e si è conclusa con l’esecuzione del “Silenzio”.

E’ stata una cerimonia particolarmente suggestiva e di grande valore, soprattutto per l’Associazione Nazionale Marinai d’Italia, sezione di Parma, che festeggerà, il prossimo anno, i 70 anni dalla fondazione, avvenuta nel 1947.

Il sindaco, Federico Pizzarotti, ha ringraziato i rappresentanti dell’Associazione Nazionale Marinai d’Italia di Parma ed il presidente del consiglio Marco Vagnozzi per essere impegnati nel progetto di recupero del monumento.

“Sono lieto – ha detto il primo cittadino – di essere qui oggi: il monumento recuperato costituirà un elemento di riflessione per tutti coloro che lo osserveranno passando in via Zarotto ed avranno un pensiero per i caduti in mare, per non dimenticare, per salvaguardare il loro ricordo”.