Parma, Ottava edizione della Scuola Internazionale di Fisica Teorica

Organizzata dal Dipartimento DiFeST, si svolgerà al Centro Sant’Elisabetta del Campus dal 4 al 10 settembre

UniparmaPARMA – Da domenica 4 a sabato 10 settembre si svolgerà, al Centro Sant’Elisabetta (Campus Universitario di via Langhirano), l’VIII edizione della Parma International School of Theoretical Physics,: “Decoding the Path Integral: Resurgence, Lefschetz Thimbles and Non-Perturbative Physics”. Giovani ricercatori, in maggioranza studenti di PhD in Fisica Teorica, arriveranno a Parma da tutto il mondo per arricchire la loro formazione scientifica grazie alle lezioni tenute da esperti riconosciuti a livello internazionale e alla mutua interazione in un ambiente giovane e stimolante.

Nata nel 1991 come Seminario Nazionale di Fisica Teorica e organizzata dal gruppo INFN-Istituto Nazionale di Fisica Nucleare del Dipartimento di Fisica (ora Dipartimento di Fisica e Scienze della Terra “Macedonio Melloni” – DiFeST), la Scuola ha esplicitamente assunto dal 2006 carattere internazionale. Rivolta agli studenti di dottorato in Fisica Teorica, ha affrontato nel corso delle sue edizioni diversi temi di attualità in Fisica Teorica delle Interazioni Fondamentali. Il tema di quest’anno riguarda aspetti non-perturbativi delle teorie quantistiche di campo, e in particolare un formalismo che si propone di fornire nuovi strumenti per la comprensione di problemi fondamentali delle teorie di campo.

Le lezioni saranno tenute dai prof. G. Dunne (Connecticut University), A. Cherman (INT Seattle), A. Pineda (U.A. Barcellona), Y. Tanizaki (RIKEN Tokio), S. Cremonesi (King’s College Londra) e R. Schiappa (Università di Lisbona). È prevista la partecipazione di una trentina di studenti, provenienti da scuole di dottorato italiane e internazionali.

International Advisory Board

Gerald Dunne (Connecticut)

Antonio Pineda (Barcellona)

Sara Pasquetti (Milano Bicocca)

Mithat Unsal (Seattle)

Organizzatori locali

Marisa Bonini

Francesco Di Renzo

Luca Griguolo

Enrico Onofri (Direttore della Scuola)