Parma, “Natale in Vetrina Crociata 2015”: i premiati

premiazione Natale in Vetrina Crociata 2015PARMA –  Momento di premiazioni per “Natale in Vetrina Crociata 2015”, iniziativa, giunta alla sua tredicesima edizione e promossa dall’associazione “I Nostri Borghi”, con il patrocinio del Comune di Parma, ed il coinvolgimento di Ascom Parma, Errea, Gazzetta di Parma e Avis Comunale Parma, che ha visto l’adesione di 16 scuole e più di trenta classi che si sono contese la più bella vetrina addobbata con i colori bianco crociati del Parma, durante il periodo natalizio.

Sport fa anche in questo caso rima con solidarietà in quanto verrà sostenuto il Centro Aiuto per la Vita. Alla premiazioni, che si sono svolte nella sala aurea della Camera di Commercio di Parma, hanno partecipato il presidente de “I Nostri Borghi”, Fabrizio Pallini, la vicesindaco con delega alla scuola Nicoletta Paci, Cristina Mazza direttore area organizzativa Ascom, Luca Carra direttore generale di Parma Calcio 1913, il capitano Alessandro Lucarelli, il calciatore Fabio Lauria, il dirigente sportivo Lorenzo Minotti e Gabriele Majo dell’ufficio stampa del Parma Calcio 1913.

E’ stato un momento di festa e di grande partecipazione, quello dedicato alle premiazioni che ha visto la presenza di Enrico Maletti che ha letto una poesia in dialetto dedicata al calcio e della maschera di Parma “Al Dsèvod”. “Vogliamo unire – ha detto il presidente de “I Nostri Borghi”, Fabrizio Pallini – sport, commercio, scuole e sociali premiati di Natale in Vetrina Crociata 2015e: quattro pilastri per un’iniziativa incentrata sulla promozione dei valori veri dello sport nei bambini e nei giovani tifosi del Parma Calcio 1913”.

“Si tratta di un momento gioioso – ha proseguito la vicesindaco Nicoletta Paci – in un anno che ha visto la rinascita del Parma Calcio 1913 in nome dei principi sani legati al mondo dello sport”. Cristina Mazza di Ascom ha espresso soddisfazione per un’iniziativa che vuole essere di promozione dell’intera città.

Ecco i premiati. La giuria per il voto popolare ha dato il primo premio alla Scuola infanzia del Bambin Gesù di Ponte Taro per il la vetrina del bar Crocetta, seconda la scuola elementare Micheli per la vetrina della sanitaria Baialuna, terzo posto alla scuola dell’infanzia de La Salle per la vetrina di Paola Zerbini. La giuria artistica ha dato il primo premio alla Comunità Santa Maria per la vetrina della Farmacia Mantovani, al secondo posto la scuola dell’infanzia Casa Famiglia per la vetrina della pelletteria Paola e Gianna, terzo premio alla Cooperativa “I Girasoli” per la propria vetrina. Il premio ambiente è stato assegnato alla scuola materna San Giuseppe per la vetrina Benetton di via Mazzini, al secondo posto la scuola media Pelacani di Noceto per la vetrina del ristorante “Il Pianetino”, terzo posto alla quinta sezione Sia del Bodoni per la vetrina della tipografia Donati. Il premio poesia è stato assegnato alle classi terza e quarta B del Liceo Scientifico Bertolucci per la vetrina del bar “Dietro l’angolo”, al secondo posto la prima C del Liceo Ulivi per la vetrina dell’ottica Reggiani, al terzo posto la scuola elementare del Convitto Maria Luigia per la vetrina del bar Mafalda. Il premio comunità è andato alla cooperativa Il Ponte per la vetrina della Farmacia Bottego.