Parma: da giovedì 2 novembre scatta il rilascio esclusivo delle Carte di Identità in formato Elettronico

Attivo il servizio di trasporto per raggiungere il Duc

municipio11PARMA –  Da giovedì 2 novembre il Comune di Parma, in linea con le disposizioni nazionali, rilascerà solo Carte di Identità Elettroniche.

Si conclude, così, il periodo sperimentale transitorio, durato alcuni mesi, in cui il Comune ha continuato a rilasciare sia carte di identità in formato cartaceo che le nuove Carte di Identità Elettroniche.

La Carta di Identità Elettronica (CIE) non sarà consegnata a sportello, ma sarà inviata all’utente direttamente a casa o al Duc dove la potrà ritirare entro 6 giorni lavorativi dalla data in cui il cittadino si presenta allo sportello per la richiesta.

La nuova CIE, infatti, viene prodotta direttamente dal Ministero degli Interni tramite l’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato: questa nuova procedura è dettata dal fatto che la Carta di Identità Elettronica presenta un livello di sicurezza molto più elevato rispetto a quella precedente, in termini di anticontraffazione, adeguandosi ai più avanzati standard internazionali.

Rientrando inoltre in un più ampio progetto sull’Amministrazione Digitale, la nuova carta ha potenzialità importanti per un suo futuro utilizzo per l’accesso ai servizi on line della Pubblica Amministrazione.

I cittadini potranno chiedere il rilascio della carta agli sportelli del DUC che sono aperti dal lunedì al sabato dalle 8.15 alle 13.30, con orario continuato fino alle 17.30 nei pomeriggi di lunedì e giovedì, oppure potranno prenotare un appuntamento accedendo all’agenda prenotazioni del Comune – www.comune.parma.it

– sul sito dell’Ente. Il sabato mattina la CIE verrà fatta soltanto su appuntamento per agevolare gli utenti e non costringerli a lunghe attese. Il costo della Carta di Identità Elettronica è di 22,00 euro e l”utente si deve presentare allo sportello con una foto tessera recente. Il Comune di Parma, Settore Servizi al Cittadino, ha previsto l’invio di un avviso ai cittadini in possesso di carte di identità in scadenza per informarli delle modalità e dei cambiamenti inerenti l’avvio del rilascio in via esclusiva della Carta di Identità Elettronica.

Per raggiungere il Duc, persone con disagio ed anziani possono fare riferimento ai Servizi di Mobilità Solidale del distretto di Parma. Si tratta di servizi gratuiti di accompagnamento, di trasporto e di socializzazione. Si può telefonare direttamente alla Sede Operativa del Servizio dove un volontario risponde e valuta la pertinenza della richiesta. Si comunicano i dati anagrafici, destinazione, data e ora. Il volontario compila la scheda della richiesta e dà conferma del possibile servizio. L’autista e l’eventuale accompagnatore si recano nel luogo concordato. È possibile richiedere anche il ritorno. A dar vita al progetto sono i volontari opportunamente formati che prestano servizio come autisti ed accompagnatori e rendono concretamente possibile i trasporti, ma è da ricordare anche il ruolo svolto dalle segreterie delle associazioni interessate nel concordare i servizi, venendo così incontro alle esigenze della popolazione anziana in difficoltà.

Ecco a chi fare riferimento: Gazza Emanuala del Coordinameto Provinciale di via Milano 30, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.30, tel: 0521 273466. Guglielmo Panichi de Il Tulipano di via Marchesi, lunedì – venerdì dalle 15 alle 18, tel: 0521 944374. Rangonini Fabiano Servizio Spesa Solidale via S. Leonardo 47, lunedì – venerdì 8.30 – 12.30 e 15.00 – 18.00, tel: 0521 271305. Pettinato Paolo, Ser-Mo-Sol Comitato “Cittadella via Bizzozero 3, lunedì – venerdì 9.00 – 12.00 e 15.00 – 17.00, tel: 0521252843. Iride Cappelletto di Filo D’Argento Auser in via La Spezia 156, lunedì – venerdì 9.00 – 12.00, tel: 0521 295006. Maria Luisa Albertelli di Intercral viale Caprera 13/a, lunedì – venerdì 8.00 – 20.00, tel: 333 – 4023287.