Parma: Conferimento Cittadinanza Civica

Conferita ieri ad una quarantina di giovani di nazionalità diversa

2017 02 18 Sindaco Paci Cittadinanza CivicaPARMA – E’ stata conferita ieri la cittadinanza civica ad una quarantina di giovani di nazionalità diversa: albanese, beniniana, burkinese, algerina, camerunense, cinese, etiope, filippina, ghanese, indiana, ivoriana, liberiana, marocchina, moldava, nigeriana, senegalese e tunisina.

Gli attestati di sono stati consegnati dal sindaco, Federico Pizzarotti, e dalla vicesindaco, con delega alla partecipazione, Nicoletta Paci, alla presenza del consigliere aggiungo, Marion Gajda.

“E’ il quarto anno che conferiamo la Cittadinanza Civica – ha spiegato il primo cittadinocome Amministrazione Comunale vi vogliamo fare sentire a casa vostra. E’ un modo per dire che tutti i bambini sono uguali e che siete parte attiva della nostra comunità”.

La vicesindaco, Nicoletta Paci, ha rimarcato come la consegna della Cittadinanza Civica sia un modo per sollecitare anche il legislatore sul un tema delicato come quello dello “ius soli”.

La Cittadinanza Civica è stata conferita a ragazzi nati e residenti a Parma, figli di genitori residenti in Italia, a Parma, da almeno 5 anni e che non sono in possesso della cittadinanza italiana. La cittadinanza civica non ha valore legale per l’attuale legge italiana ma rappresenta esclusivamente un riconoscimento simbolico.

Ogni sei mesi l’Amministrazione Comunale consegna questo attestato ai bambini nati a Parma da genitori stranieri come segno di inclusione e integrazione verso le persone che vivono e lavorano a fianco dei parmigiani. Un modo gentile per farli sentire “a casa”.