Parma, Bike Sharing: terminati i lavori per l’installazione di tre nuove postazioni

Parma, Bike Sharing terminati i lavori per l'installazione di tre nuove postazioni

Folli: “Siamo al primo posto per questo tipo di servizio in Regione”

PARMA – Sono appena terminati i lavori di installazione di 3 nuove postazioni Bike Sharing in città, oltre al potenziamento di una già esistente. I lavori sono stati finanziati dal Comune di Parma e dalla Regione Emilia Romagna nell’ambito degli Accordi Regionali per la Mobilità Sostenibile. Le nuove postazioni sono state presentate dall’assessore alla mobilità e ambiente Gabriele Folli e dal Annalisa Mussini responsabile mobilità sostenibile di Infombility Spa.

“Le tre nuove postazioni di Bike Sharing ed il potenziamento di quella della stazione – ha sottolineato l’assessore Folli – fanno sì che Parma si collochi al primo posto in Regione per questo tipo di servizio, superando Bologna sia in termini di valore assoluto, cioè come numero di postazioni di Bike Sharing, che sono 24 a Parma, sia in termini di valore relativo cioè in rapporto al numero di bici per abitante. Gran parte della postazioni di Bike Sharing, poi, sono state studiate per promuovere il trasporto intermodale: si trovano, infatti, vicine alle stazioni di ricarica elettrica per le auto ed ai parcheggi di struttura in modo che gli utenti possano, una volta lasciata l’auto, utilizzare le bici del Bike Sharing agevolmente per raggiungere in modo rapido, economico e facile il centro storico”.

Durante l’Amministrazione Pizzarotti sono state realizzate ben 10 nuove postazioni di Bike Sharing. Le novità non finiscono qui, infatti a breve verrà introdotto un metodo innovativo per l’acquisto dei biglietti giornalieri di Bike Sharing tramite una App dedicata ed un apposito servizio di emissione a favore dei potenziali utenti come i turisti.

Con 24 postazioni attive, quindi, oggi Parma risulta essere la città in Regione Emilia Romagna col sistema di bike sharing più esteso. E insieme al numero delle postazioni attive è aumentato il parco bici a disposizione degli utenti. Le nuove postazioni sono state pensate, in accordo con gli indirizzi regionali, per completare l’offerta di mobilità sostenibile e favorire l’intermodalità, cioè l’utilizzo combinato di diversi mezzi di trasporto, quindi dislocate in corrispondenza di fermate di bus, parcheggi in struttura e in altri punti strategici dell’area urbana.

Bike SharingLe nuove postazioni sono: – all’ingresso del parco Cittadella, in via Passo Buole, postazione n. 22 – CITTADELLA, vicino alle colonnine di ricarica per mezzi elettrici.

– in strada Del Quartiere, all’intersezione con viale Vittoria, postazione n. 23 – VITTORIA, a fianco della pista ciclabile che corre lungo viale Vittoria, vicino al parcheggio a pagamento posto tra i viali e vicino alla fermata bus della linea 7. – in viale Usberti, postazione n. 24 – PARK CAMPUS, in prossimità del parcheggio Space Cinema, a fianco della fermata bus di fronte al cinema.

É stata inoltre potenziata la postazione n. 5 – STAZIONE FS: da 20 colonnine si è arrivati a 30. Questa postazione è di gran lunga la più utilizzata dagli utenti anche perché strategica, essendo situata in un area di affluenza per cittadini e pendolari. Questo ampliamento permetterà di soddisfare le diverse esigenze di tutti coloro che vanno e vengono dalla stazione di Parma e poi hanno necessità di muoversi in città con una bicicletta. Oggi dunque le postazioni arrivano ad essere 24.

Nello specifico gli spostamenti fatti dagli utenti a partire dal 2012 sono raddoppiati: da 14.000 spostamenti annui del 2012 a più di 27.000. L’attività degli uffici di Infomobility (mobilità sostenibile e marketing) è volta ad offrire promozioni e convenzioni ad hoc per i diversi target di potenziali utenti, quali “Parcheggia e pedala gratis” per tutti coloro che lasciano la propria auto in un parcheggio in struttura, YoungER Card, dedicata ai giovani, e la convenzione IKEA per tutti i soci della multinazionale. Tutte le promozioni sono consultabili sulla pagina web bike sharing promozioni di Infomobility. La rete di postazioni di bike sharing rappresenta un sistema di trasporto pubblico da utilizzare per spostamenti brevi.

Tramite la tessera elettronica “Mi Muovo”, il singolo utente può prelevare la bicicletta in qualunque postazione presente sul territorio e riconsegnarla in un’altra. La prima mezz’ora di utilizzo è sempre gratuita, anche prelevando la bici più volte nello stesso giorno. Il bike sharing è un servizio economico, ecologico e salutare: usare la bicicletta permette infatti di fare movimento sfruttando i brevi spostamenti, aiuta a mantenersi in forma e combattere lo stress. Allo stesso tempo contribuisce a ridurre il traffico e l’inquinamento in città. Il servizio bike sharing di Parma è sempre attivo: 24 ore su 24 per 365 giorni l’anno.

La tessera “Mi Muovo” è utilizzabile su diversi mezzi di trasporto: treno, auto, bici e autobus, in tutte le città dell’Emilia Romagna.