Parma, Food Project: “L’Università in Piazza”

UniparmaTre giorni di lezioni aperte al pubblico per conoscere il mondo del food assieme ai docenti dell’Università di Parma

PARMA – Da venerdì 10 a domenica 12 giugno a Parma, in piazzale Cesare Battisti, nell’ambito delle attività proposte dal “Gola Gola! Food & People Festival”, sarà allestito uno spazio all’interno del quale è prevista una serie di interventi dell’Università di Parma su diversi temi dell’ambito alimentare: professori, ricercatori, dottorandi e studenti dell’Ateneo di Parma daranno vita a una rassegna scientifica sui temi più caldi del momento, pronti a rispondere alle curiosità di chi si fermerà ad ascoltare.

“Sarà anche l’occasione, per chi vuole iscriversi all’Università, di conoscere futuri colleghi e docenti”, dice il professor Andrea Fabbri, presidente del corso di laurea in Scienze Gastronomiche, che fa parte del Comitato UNIPR for UNESCO in qualità di delegato del Rettore per la promozione dell’evento. “Abbiamo pensato – continua – a una formula divulgativa e dinamica per consentire a tutti gli interessati di prendere contatto con un mondo che è, per sua natura, al servizio di tutti e per tutti deve essere fruibile”.

Venerdì si parlerà di promozione e tutela del Made in Italy e di commercio internazionale con i docenti e gli studenti del Master COMET – Cultura Organizzazione e Marketing dell’Enogastronomia Territoriale – e del Master in Health, Environment and Food: European Law and Risk Regulation; di lievito madre e di chimica del gusto, con un ospite a sorpresa.

Sabato si partirà con due interventi su vino e birra, per poi passare, attraverso una rassegna di documenti dell’archivio storico, ad un tour virtuale nella Parma di qualche anno fa, per scrivere un preludio alla mostra “Gli Ori di Parma” che rimarrà allestita a Palazzo Pigorini fino al 17 luglio. Dalla nostra città si passerà alle “smart cities” in cui vivono alcuni microorganismi. Si chiuderà con le tecniche di cottura, per capire quali sono le migliori per preservare i valori nutrizionali del cibo senza rinunciare al gusto, e con i cocktails molecolari in compagnia del Prof. Davide Cassi.

La giornata di domenica inizierà con due interventi sul nuovo “tema caldo” dell’alimentazione, per sfatare i miti che lo circondano e conoscerne le peculiarità; sarà poi la volta delle spezie, della loro origine e degli usi che se ne possono fare, e dei carboidrati. Si concluderà con un viaggio goloso tra i prodotti fermentati, dalle eccellenze italiane alle stranezze che arrivano dal mondo, ed infine con una carrellata di curiosità sull’universo della nutrizione.

Venerdì 10 giugno

Ore11 – Prof. Renzo Rossolini – “La tutela degli alimenti di qualità nell’Unione europea

Ore12 – Prof. Franco Antoniazzi – “Il Lievito madre” – usato in modo esclusivo sino a due secoli fa, resta ancor oggi il centro di attenzione sia degli appassionati che delle grandi industrie, per le particolari caratteristiche che riesce a dare ai prodotti da forno.

Ore 15 – Master COMET – Umberto Massa Saluzzo “Valorizzazione del Territorio attraverso

               l’ambient marketing”
Master COMET – Dott.ssa Valentina Della Pia “Italian Sounding”
               Master COMET – Prof. Giovanni Sogari “Photos from our Travels”
Master COMET – Dott. Corrado Finardi “Il TTIP, niente dazi, niente limiti al commercio, regole uguali per tutti”

Ore 18 – Prof.ssa Dall’Asta e Stefano Guizzetti – “Il gusto: semplice questione di chimica?”

Sabato 11 giugno

Ore 11 – Prof. Paolo Tegoni – “Com’è bello il vino!” Scenografie sensoriali e altri racconti

Ore 12 – Dott.ssa Margherita Rodolfi – “Il luppolo italiano tra ricerca e innovazione”

Ore 13 – Dott.ssa Arianna Oddo – “L’evoluzione di un’etichetta”

Ore 16 – Prof.ssa Elena Fava – “Parma: arte, cultura, musica, terme, gastronomie tipiche”. Il racconto turistico della città e del suo territorio nelle carte del fondo dell’APT dell’Archivio Storico del Comune di Parma (ASCPr)

Ore 17 – Dott. Pierluigi Di Ciccio – “Biofilm: smart city di cellule microbiche”

Ore 18 – Dott.ssa Maria Paciulli – “L’effetto dei diversi metodi di cottura domestica sulla qualità dei vegetali”

Ore 19 – Prof. Davide Cassi e Dott.ssa Roberta Razzano – “I drink non newtoniani: fisica e design”

Domenica 12 giugno

Ore 11 – Dott. Federico Morreale – Alla scoperta del glutine: aspetti nutrizionali”

Ore 12 – Dott. Joseph Diantom Agoura e Paola Littardi – “Alla scoperta del glutine: aspetti tecnologici”

Ore 16 – Prof. Andrea Fabbri  – “Le Spezie, l’alito del Paradiso”

Ore 17 – Prof.ssa Francesca Scazzina – “I carboidrati sono tutti uguali?”

Ore 18 – Prof.ssa Benedetta Bottari  – “Gli alimenti fermentati: dalle eccellenze del territorio alle stranezze nel resto del Mondo”

Ore 19 – Prof. Daniele Del Rio – “Tutto quello che avreste voluto sapere sulla nutrizione ma non avete mai osato chiedere”