Parma, il 25 novembre convegno sul tema della violenza contro le donne

Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donneSi parlerà di sinergia tra istituzioni e procedure di prevenzione e di contrasto per l’eliminazione della violenza di genere

PARMA – Mercoledì 25 novembre dalle ore 14 alle ore 17, nell’Aula Magna del Palazzo Centrale dell’Ateneo di Parma (via Università 12), in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, il CUG (Comitato Unico di Garanzia) e il CUS (Centro Universitario Sportivo) dell’Università di Parma organizzano il convegno ”Violenza di genere che fare? Prevenzione e strategie d’intervento”.

Si parlerà di sinergia tra istituzioni e procedure di prevenzione e di contrasto per l’eliminazione della violenza di genere, delle azioni di contrasto in sede processuale e dell’accettazione ospedaliera delle donne vittime di violenza. Ne parleranno Marta Viappiani (psicologa e psicoterapeuta), Maria Grazia Ligabue (prima dirigente della Polizia di Stato), Lucia Russo (magistrata della Procura della Repubblica), Francesco Scioscioli (responsabile medicina d’urgenza dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria). Moderatore Marco Deriu (docente di Sociologia della comunicazione politica e ambientale).

Nel corso della tavola rotonda Marta Viappiani e Andrea Bisaschi (responsabile nazionale Kombat League Self Defence) parleranno di previsione, prevenzione, protezione dalla violenza e soprattutto della cura e gestione delle situazioni di stress.Sarà illustrata inoltre l’applicazione del S.I.T. (Stress Inoculation Training) che verterà sull’apprendimento di abilità di fronteggiamento nelle situazioni di forte stress emotivo. Il convegno sarà l’occasione per ascoltare anche la testimonianza di una vittima di stalking. Moderatore Andrea Bisaschi.

INFO – La cerimonia, aperta a tutta la cittadinanza, sarà anche visibile in diretta streaming. Per ulteriori informazioni è possibile contattare la segreteria organizzativa: roberta.olivieri@unipr.it – tel. 0521 033103.