Parma, Oltre 100 ragazzi diversamente abili in giostra grazie alla sensibilità del comitato di gestione del Luna Park

Rossi Luna Park Diversamente AbiliPARMA – Oltre cento ragazzi diversamente abili e gli accompagnatori dei centri diurni, centri residenziali e socio occupazionali presenti sul territorio del Comune di Parma, hanno assaporato questa mattina l’ebrezza di andare in giostra, grazie alla sensibilità dei gestori del parco divertimenti di largo Simonini che hanno offerto gratuitamente ai ragazzi una mattina certamente entusiasmante e diversa dal solito.

Autopista, ottovolanti, ruota panoramica hanno rappresentato le attrazioni di maggior richiamo. “Siamo grati ai gestori degli spettacoli viaggianti – ha detto l’assessore al welfare Laura Rossi, presente all’iniziativa – per la sensibilità dimostrata”. Ogni anno il comitato dei gestori del Luna Park organizza questo momento, come ha confermato Flavio Carletti in rappresentanza dei gestori del Luna Park.

Oltre alle giostre, che hanno viaggiato a velocità di ridotta, il Luna Park ha afferto ai partecipanti un piccolo rinfresco a fine mattinata. “E’ un modo per coinvolgere tutta la città – ha spiegato Flavio Carletti -, per questo stiamo raccogliendo i fondi da donare all’associazione “Noi per loro”, frutto di parte degli incassi durante la nostra presenza a Parma in segno di solidarietà e per sostenere inziative rivolte anche ai più deboli”. Divertimento e solidarietà sono andati, quindi, a braccetto anche al Luna Park dove i ragazzi diversamente abili sono stati attori e i protagonisti della mattinata indimenticabile.

CONDIVIDI