Ok al progetto della rotatoria via Emilia ovest/via Rosmini a Modena

La Giunta ha dato il via libera all’esecutivo dei lavori di urbanizzazione dell’area. Sarà sistemato anche il tratto stradale fino alla rampa dello svincolo della tangenziale

rotatoria via Emilia ovest via RosminiMODENA – Una rotatoria a quattro rami di 42 metri di diametro, un anello a una corsia di circa 7 metri più banchine, bracci in ingresso di 3,40 metri più banchine e in uscita di 4,50 metri più banchine.

È quella che verrà realizzata da un privato su via Emilia ovest, all’incrocio con via Rosmini, nell’ambito dell’intervento di riconversione dell’area dell’ex Arbe Grafiche che vedrà la riqualificazione del comparto con anche la realizzazione di una struttura di vendita Bricoman. La Giunta comunale ha infatti dato il via libera al progetto esecutivo dell’intervento che consentirà di aumentare la sicurezza di questo tratto di via Emilia ovest attraverso la realizzazione della nuova rotatoria, la sistemazione del tratto stradale fino alla rampa dello svincolo della tangenziale e la riorganizzazione degli accessi alle attività produttive e artigianali esistenti e la facilitazione dell’accesso ai parcheggi pubblici presenti. I lavori di urbanizzazione, a carico del privato, saranno assegnati con gara ad evidenza pubblica per una base d’asta di circa 700 mila euro. Le infrastrutture verranno successivamente cedute all’Amministrazione.

La rotatoria, che sarà realizzata su area di proprietà comunale senza necessità di espropri, consentirà di regolamentare le immissioni delle controstrade a nord e a sud della via Emilia ovest e di adeguare gli accessi alle attività produttive e artigianali della zona. In particolare, porterà alla chiusura di parte della controstrada nord e, a est, l’accesso a via Rosmini avverrà attraverso il parcheggio pubblico, mentre l’area a ovest verrà riqualificata con la trasformazione in ampia zona a verde. Saranno riorganizzate le fermate del trasporto pubblico locale con la realizzazione di un golfo di fermata a est della rotatoria sul ramo d’ingresso. L’attuale corsia di decelerazione che porta all’ingresso in tangenziale verrà riprofilata e separata dalla viabilità di accesso all’area in cui sorgerà il Bricoman. Nella rampa sud di uscita dalla tangenziale in direzione Modena centro verrà realizzata invece una corsia di accelerazione per agevolare l’immissione su via Emilia ovest.

Saranno completati gli itinerari pedonali oggi mancanti, verrà realizzato un percorso ciclopedonale e in prossimità della rotatoria saranno realizzati attraversamenti con ampi salvagente nelle isole spartitraffico per consentire un attraversamento in due fasi. Particolare attenzione verrà posta all’abbattimento delle barriere architettoniche per consentire a tutti l’utilizzo delle infrastrutture.

Nell’area interessata dall’intervento verrà inoltre adeguata la rete di illuminazione, quella di smaltimento acque e le varie reti dei sottoservizi, come Telecom, rete gas, rete di acquedotto e rete elettrica. Le aree verdi saranno dotate di apposito impianto di irrigazione.