Oggi un concerto per celebrare l’amicizia tra Italia e Croazia

Alla Casa della Musica arriva il Cantus Ansambl: l’affermata formazione di Zagabria si esibirà sotto la bacchetta del suo ideatore, Berislav Šipuš, a Parma sabato 13 maggio alle ore 20.00

Cantus AnsamblPARMA – I ritmi, le melodie e le sonorità della musica contemporanea croata in un concerto da non perdere nella splendida cornice di Palazzo Cusani. Alla Casa della Musica, oggi, sabato 13 maggi, alle ore 20.00 arriva il Cantus Ansambl, affermata formazione di Zagabria che si esibirà sotto la bacchetta del suo ideatore, Berislav Šipuš.

L’ensemble, punto di riferimento per la musica contemporanea croata degli ultimi decenni, arriva a Parma dopo la tappa di Modena con “Dalla tradizione all’avanguardia: la storia della Nuova Musica in Croazia” e proseguirà la sua avventura con l’ultima data italiana, a Trieste.

Il concerto, realizzato dalla Società dei Concerti di Parma con il contributo del Comune di Parma e il sostegno di Sinapsi Group, in collaborazione con la Casa della Musica di Parma, l’Ambasciata della Repubblica di Croazia, il Ministero della Cultura della Repubblica di Croazia, la Città di Zagabria e HDS (Società Croata dei Compositori), è organizzato nell’ambito del programma esecutivo di collaborazione nei settori della cultura e dell’istruzione, sottoscritto nel 2015 dal ministro dei Beni e delle Attività Culturali Dario Franceschini e dal suo omologo croato, all’epoca proprio Šipuš.

Il Cantus Ansambl si esibirà insieme al mezzosoprano Martina Gojčeta Silić e al pianista Marcelo Spaccarotella, in un programma strettamente legato alla tradizione balcanica con Die sieben Plagen di Milko Kelemen, Prudent Views of my Love Passing by the Season, di Marko Ruždjak, Butterflies di Olja Jelaska, Ten Hotti di Berislav Šipuš e la Chamber Symphony di Boris Papandopulo.

Il Cantus Ansambl è nato come formazione cameristica nel 2001, in occasione della Biennale di Musica di Zagabria, ma ha continuato a lavorare senza sosta sulla propria programmazione di qualità, portando la musica croata in tutto il mondo: i concerti in Austria, Italia, Slovenia, Bosnia-Erzegovina, Germania, Belgio, Lituania, Regno Unito, Svezia, Francia, Paesi Bassi, Svizzera, Cina, Canada, Messico e Turchia testimoniano la preminenza di questo ensemble nel contesto nazionale ed internazionale.

Martina Gojčeta Silić, mezzosoprano, è professoressa di canto all’Accademia musicale di Zagabria. Il suo repertorio spazia dagli oratori barocchi a brani del romanticismo. A teatro ha cantato nel ruolo di Santuzza in Cavalleria Rusticana, di Fenena in Nabucco, di Marfa in Hovanschina, di Donna Elvira in Don Giovanni. Ha ricevuto dei importanti premi nazionali (Premio di M. Trnina, Premio di V. Nazor) e quattro premi nazionali discografici Porin.

Nato a Buenos Aires, Marcelo Spaccarotella ha completato in Argentina gli studi in pianoforte, composizione e direzione d’orchestra. Numerose le sue esperienze come pianista accompagnatore. Attualmente è docente presso l’Accademia del Teatro alla Scala per i corsi di formazione professionale per maestri accompagnatori al ballo.

L’ingresso al concerto è libero, fino ad esaurimento dei posti.

Per maggiori informazioni: marketing@societaconcertiparma.com, www.societaconcertiparma.com