Nettuno d’Oro agli Stadio il 20 gennaio a Bologna

Venerdì alle ore 15.30 il conferimento del Premio in Cappella Farnese

piazza Maggiore BolognaBOLOGNA – Venerdì 20 gennaio alle ore 15.30 nella Cappella Farnese di Palazzo d’Accursio il sindaco di Bologna, Virginio Merola, conferirà il Premio Nettuno d’Oro alla band degli Stadio, nata nel 1977 sotto le Due Torri e protagonista di una lunga carriera artistica che ha conservato nel tempo un legame profondo con Bologna ed è culminata con la vittoria del Festival di Sanremo celebrata il 14 febbraio del 2016. La decisione di conferire al gruppo musicale il Nettuno d’Oro, deliberata nell’aprile dell’anno scorso, interpreta “il sentimento della città” e ne conferma “la grande ricchezza musicale, all’altezza del riconoscimento Unesco di Città Creativa della Musica”, si legge nella motivazione ufficiale, ed è un ringraziamento “per le emozioni che gli Stadio ci hanno regalato nel corso della loro lunga e prestigiosa carriera, inclusa la gioia immensa della notte di San Valentino al Teatro Ariston”.

Il Nettuno d’Oro è un premio conferito dal Comune di Bologna a partire dal 1974 ad aziende, cittadini, istituzioni ed associazioni culturali che hanno onorato con la propria attività professionale e pubblica la città di Bologna. Prima degli Stadio, il Nettuno d’Oro è stato conferito, tra gli altri, a Ezio Bosso (2015), Marco Belinelli e Martina Grimaldi (2014), Alex Zanardi (2012), Francesco Guccini (2010). Il premio, assegnato con deliberazione della Giunta comunale, consiste in una riproduzione della statua del Nettuno posta sull’omonima fontana, uno dei simboli della città.