Navile. Terminati i lavori per le piste ciclabili di via Ferrarese e via Saliceto

Si è concluso l’intervento per la realizzazione della “ZONA 30 CASARALTA”

via-ferrareseBOLOGNA – Nel quartiere Navile, all’interno del quadrante che si trova tra le vie Corticella, Ferrarese, Mazza e la tangenziale, la velocità massima consentita per i veicoli sarà di 30 km orari.
Assieme alla Zona 30 sono state anche realizzate le piste ciclabili di via Ferrarese e via Saliceto che ampliano la rete ciclabile in zona Bolognina e permettono a chi si muove sulle due ruote di percorrere nei due sensi di marcia strade che altrimenti erano a senso unico.
La pista di via Ferrarese prevede la percorrenza delle biciclette su sede promiscua in direzione sud mentre in direzione nord è in sede propria ed è separata dalla carreggiata in due modi: con un cordolo di 50 cm nella parte nord del tratto via Algardi/Donato Creti e realizzata su percorso rialzato protetto nella parte sud dello stesso tratto. Verso nord, il percorso ciclabile continua tra via Donato Creti e via Mazza in sede rialzata.
La pista di via Saliceto prevede la percorrenza delle biciclette su sede promiscua in direzione nord mentre in direzione sud è in sede propria, separata dalla carreggiata in due modi: con un cordolo di 50 cm nel tratto a senso unico tra via Cignani e la sede di Tper e con una striscia gialla nella tratto a doppio senso tra la sede di Tper e via Torreggiani. Ancora in via Saliceto è stato realizzato un percorso ciclabile in direzione sud tra via Lombardi e via Passarotti sempre protetto da un cordolo di 50 cm.

I lavori hanno determinato la trasformazione della sosta sul lato est di via Ferrarese e su quello ovest di via Saliceto. Gli stalli sosta sacrificati sono stati però recuperati in modi diversi: risagomando alcuni marciapiedi davanti a Tper, spostando cassonetti e utilizzando per i cittadini il parcheggio nel retro della sede del quartiere Navile con ingresso da via Cignani che fino ad oggi era utilizzato esclusivamente dai servizi comunali.