“Mutina Splendidissima”: ultima settimana di apertura

Sabato e domenica 7 e 8 torna la street art 3D; domenica 8 gran finale con Silver e fumettisti. Nel weekend quasi 1600 visitatori. Circa mille ai Musei civici, altrettanti in Ghirlandina

copertina mutina splendidissimaMODENA – Ultima settimana di apertura per la mostra “Mutina Splendidissima al Foro Boario di via Bono da Nonantola, che chiuderà domenica 8 aprile con una giornata all’insegna del fumetto intitolata “Mutina ridens”, mentre già da sabato 7 si potranno rivedere le opere di street art 3D di “Varchi nel tempo”.

Il weekend pasquale – sabato, domenica e lunedì – ha fatto registrare circa 1.600 visitatori (oltre 1.200 nel giorno di Pasqua a ingresso gratuito e con apertura lunedì di Pasquetta solo al pomeriggio). Tra chi ha scelto di approfittare dei musei aperti a Modena, in poco meno di mille hanno visitato i Musei civici di Palazzo dei Musei, mentre in 549 hanno affollato per Pasqua e Pasquetta il museo archeologico all’aperto della Terramara di Montale. Nel cuore del centro storico i visitatori della Ghirlandina sabato e lunedì sono stati circa mille (986), mentre in 164 hanno visitato lunedì le Sale storiche di Palazzo Comunale.

La mostra Mutina Splendidissima propone anche in quest’ultima settimana attività ed eventi organizzati dai Musei civici. Tutte le mattine la sede espositiva si anima con le scolaresche che hanno prenotato il percorso didattico e nell’ultimo weekend la mostra propone un gran finale ancora all’insegna della molteplicità dei linguaggi.

Venerdì 6 aprile c’è l’ultimo appuntamento con “Divine bevande”, itinerario dentro la mostra dedicato alla produzione e consumo del vino, che si conclude con due degustazioni tematiche a cura di Associazione Italiana Sommelier. Durata 1 ora, costo euro 7, prenotazione obbligatoria. (mostra@mutinasplendidissiam.it; tel. 370 3234539).

Sabato 7 aprile il vino è di nuovo protagonista nell’incontro con Andrea Zifferero, dell’Università di Siena, che per raccontare le origini dei lambruschi parte dall’Etruria. L’incontro, a partecipazione libera, è alle 16.30 in Sala Crespellani dei Musei civici, a Palazzo dei Musei. Ai presenti un biglietto gratuito per la mostra.

Sabato 7 e domenica 8 aprile si riaprono i varchi nel tempo: le opere realizzate lo scorso maggio da cinque street artisti internazionali vengono di nuovo esposte in centro storico. Eccezionalmente ritornerà l’artista Eduardo Relero, che regalerà alla città un altro scorcio visionario delle antiche terme al Palazzo della Provincia. L’iniziativa si svolge in centro storico, dalle 10 alle 18. E per chi si fa un selfie davanti all’opera e lo mostra alla reception del Foro Boario, l’ingresso è gratuito

Domenica 8 aprile va in scena il fumetto con la presenza di Silver, il papà di Lupo Alberto, che insieme ad altri fumettisti dà vita in diretta a una striscia collettiva, ultimo omaggio alla capsula del tempo che il giorno stesso viene definitivamente chiusa. L’appuntamento è dalle 16 alle 19, al Foro Boario.

La mostra è visitabile fino all’8 aprile da martedì a giovedì 9-14; venerdì 9-22; sabato, domenica e festivi 10-19. Biglietti: intero € 10; ridotto € 7 e 5. Informazioni sul sito web (www.mutinasplendidissima.it).