Museo della Figurina di Modena, Festa di compleanno con Neri Marcorè

Giovedì 15 dicembre, per il decennale, alle 19 l’attore dialoga al Baluardo della Cittadella col giornalista Leo Turrini che alle 17 farà da guida alla mostra al Mata di cui è curatore

museo-della-figurinaMODENA – Festa di compleanno per il Museo della Figurina di Modena, giovedì 15 dicembre. Il 15 dicembre 2006, infatti, esattamente 10 anni fa, il Museo apriva al pubblico le proprie collezioni, donate da Giuseppe e dall’azienda Panini, nella sede attuale di Palazzo Santa Margherita, a Modena, in corso Canalgrande 103.

Per festeggiare la ricorrenza, giovedì 15 dicembre alle 19 al Baluardo della Cittadella (Piazza Tien An Men), il Museo ha organizzato, prima del taglio della torta con brindisi collettivo, un incontro aperto a tutti liberamente dal titolo “Belle o brutte, la vita è una collezione di figurine”: protagonista l’attore Neri Marcorè, che insieme al giornalista Leo Turrini parlerà di sport e figurine in un dialogo che si annuncia imprevedibile e divertente tra due cresciuti a “celo, ce lo, manca”.

mata-steve-mc-curry-241016-con-turrini-seduti-2L’appuntamento è preceduto, alle 17 al Mata di Modena da una visita guidata da Leo Turrini alla mostra di cui è il curatore “I migliori album della nostra vita. Storie in figurina di miti, campioni e bidoni dello sport”. Un’occasione, la partecipazione è gratuita, per farsi accompagnare tra le diverse sezioni dell’esposizione alla scoperta di quante storie a partire dalle figurine si possono dipanare in mille racconti che attraversano tutto il mondo, testimoni di vicende individuali e di sguardi sui fenomeni sociali e i loro mutamenti. Ed è proprio con questa filosofia che, dalla sua apertura, il Museo ha prodotto più di 20 mostre, centinaia tra laboratori, incontri e iniziative, ha pubblicato 18 volumi e accolto oltre 140mila visitatori e 12mila studenti da scuole di ogni ordine e grado. Il Museo della Figurina, infatti, conta un’impareggiabile raccolta, attraverso la quale è possibile ripercorrere la storia, i costumi, lo sport e le passioni degli ultimi 150 anni: un archivio di più di 500mila pezzi, con cui è possibile illustrare quasi ogni tema dello scibile umano, assecondando la vocazione enciclopedica delle figurine. È l’unico museo pubblico al mondo interamente dedicato alla storia della figurina e materiali affini (cigarette card, bolli chiudilettera, calendarietti, etichette d’albergo), ed è nato dalla passione collezionistica di Giuseppe Panini, fondatore nel 1961 dell’omonima azienda, assieme ai fratelli Benito, Franco Cosimo e Umberto. Nel corso degli anni, le piccole stampe a colori, da lui raccolte con l’aiuto dei fratelli, sono andate a costituire una collezione straordinaria, donata al Comune di Modena nel 1992 da Giuseppe Panini e dall mata-i-migliori-album-Le-introvabili.Ph©Elisabetta Baracchi e Serena Campanini‘azienda.

Per festeggiare il suo decimo anniversario, inoltre, il Museo della Figurina regala alla città, fino all’8 gennaio 2017, l’ingresso gratuito alla mostra “I migliori album della nostra vita. Storie in figurina di miti, campioni e bidoni dello sport” allestita al Mata di Modena, in via Manifattura Tabacchi 83.

Alle scuole sono riservate visite guidate gratuite fino a fine mostra (26 febbraio 2017), prenotabili al tel. 059 4270657 o via mail (mata@comune.modena.it).

La mostra “I migliori album della nostra vita. Storie in figurina di miti, campioni e bidoni dello sport” espone in diverse sezioni tematiche mille e più figurine di sport e sportivi, gigantografie e video d’animazione, oltre a presentare un’esperienza digitale interattiva e a consentire giochi e percorsi ludici.

Il Museo della Figurina e il Mata sono aperti da mercoledì a venerdì dalle 10.30 alle 13 e dalle 15 alle 19; sabato, domenica e festivi dalle 10.30 alle 19 a orario continuato; sono chiusi nei lunedì e martedì non festivi.

Per Natale, il 25 dicembre, e il primo dell’anno,1 gennaio, l’apertura è al pomeriggio dalle 15 alle 19.

Informazioni sul Mata al tel. 059 4270657 oppure on line (www.mata.modena.it).

Sul Museo della Figurina al tel. 059 2032919 o on line (www.museodellafigurina.it).