Musei in festa: in 15mila nella notte di Capodanno alla scoperta degli spazi museali della città

galli mostra CapodannoRIMINI – Oltre 15mila persone tra Museo, Far, Domus e Teatro Galli. Anche quest’anno la notte di San Silvestro ha dato a tanti turisti e riminesi l’opportunità di scoprire e riscoprire i contenitori culturali della città, che hanno ospitato appuntamenti musicali, eventi, spettacoli per salutare l’arrivo del nuovo anno.

Sono state diecimila le presenze contate tra Museo della Città e Domus del Chirurgo: oltre 2.000 le persone che hanno approfittato dell’occasione per visitare o rivedere le sale museali di via Tonini fino alle 2 di notte.

Il museo riminese è uno dei pochi a livello nazionale che non solo rimangono aperti nella serata del 31 dicembre, ma che offrono ingresso e iniziative gratuiti, riservando particolare attenzione anche alle famiglie con bambini.

domus Capodanno_RIC8506Eventi che piacciono e che raccolgono consensi sia per numero di spettatori sia per apprezzamenti, come il concerto che ha riempito la Sala del Giudizio o i laboratori per famiglie che hanno registrato il tutto esaurito.

L’ottimo flusso di visitatori è proseguito anche ieri, primo giorno dell’anno, sia al Museo della Città e alla Domus del Chirurgo sia alle mostre ospitate alla FAR e al Teatro Galli.

Il Museo della Città, la Domus, la FAR e Teatro Galli rimarranno aperti tutti i giorni fino al 7 gennaio con i seguenti orari: feriali Museo e Domus 9,30-13 / 16-19; FAR e Teatro Galli 10-13 / 16-19; sabato 6 e domenica 7 gennaio dalle 10 alle 19. www.museicomunalirimini.it.

CONDIVIDI