Mostra e convegno su “Leopoldo Cicognara, un intellettuale ferrarese”

Sabato 18 novembre alle 10.30 giornata dedicata allo storico e bibliografo alla Biblioteca Ariostea   in via Scienze 17

leopoldo cicognaraFERRARA – Sabato 18 novembre alle 10.30 alla Biblioteca Ariostea (via Scienze 17, a Ferrara) si terrà l’inaugurazione della mostra su “Leopoldo Cicognara, un intellettuale ferrarese tra l’Età napoleonica e la Restaurazione” alla quale farà seguito il convegno su questo storico dell’arte e bibliografo nato a Ferrara nel 1767 e morto a Venezia nel 1834.

Convegno e mostra hanno il patrocinio del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo (MIBACT) e del Comune di Ferrara.

L’ingresso è libero.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori

Il convegno e la mostra intendono mettere in luce il coté ferrarese del conte Leopoldo Cicognara, teorico del Neoclassicismo e presidente dell’Accademia di Venezia.

Le iniziative vedranno coinvolti la Biblioteca Ariostea di Ferrara (direttore Enrico Spinelli), i Musei d’arte antica di Ferrara (direttore Angelo Andreotti), il Comitato per l’Edizione nazionale delle opere di Antonio Canova (presidente Gianni Venturi) e la rivista internazionale “Studi neoclassici” (direttrice Giuliana Ericani).

– Il convegno si terrà in sala Agnelli alle 10.30.

Dopo i saluti istituzionali del consigliere del Mibact Daniele Ravenna, del sindaco di Ferrara Tiziano Tagliani e dell’assessore aria Cultura Massimo Maisto, interverranno, a ribadire il coinvolgimento delle celebrazioni su Cicognara a Venezia la direttrice delle Gallerie dell’Accademia di Venezia Paola Marini, il curatore della mostra su ‘Canova, Hayez, Cicognara’ in svolgimento alle Gallerie dell’Accademia di Venezia Fernando Mazzocca, la presidente dell’Accademia. di Belle Arti di Venezia Luana Zanella, il direttore generale dell’Accademia di Belle Arti di Venezia Giuseppe La Bruna, il filosofo dell’arte e direttore scientifico del Simposio veneziano su Leopoldo Cicognara Alessandro Di Chiara, l’Accademico dei Lincei Andrea Emiliani.

Il convegno ospiterà le relazioni di Maria Teresa Gulinelli “Sulle tracce di Carolina Cicognara. Giglioli”, di Ranieri Varese su “Cicognara e Canova, la morte e la memoria”, di Gianni Venturi su “Il ‘Del Bello’ e la teoria neoclassica dell’arte” e di Elisabetta Rizzioli su “L’officina di Leopoldo Cicognara”.

– La mostra si terrà nella sala Ariosto alle 12.30.

La mostra di pitture e oggetti direttamente appartenuti all’illustre teorico, amico di Canova e dei suoi amici, sarà esposta al primo piano della Biblioteca Ariostea.

Curatori: Mirna Bonazza, conservatrice della biblioteca; Maria Teresa GulinelIi, curatrice collezioni archeologiche e numismatiche dei Musei di arte antica di Ferrara; Ranieri Varese, professore di storia dell’arte dell’Università di Ferrara; Gianni Venturi, professore di Letteratura italiana dell’Università di Firenze.