“Modena viaemiliadocfest” 2016, Tra Bugatti e “Alì ha gli occhi azzurri”

Al festival del documentario giovedì 10 novembre al cinema Astra alle 19 aperitivo e “La fabbrica blu”; alle 22 il primo dei film di Giovannesi. Le mostre di ExtraDoc

la-fabbrica-bluMODENA – Giovedì 10 novembre, seconda serata di Modena viaemili@docfest 2016, il festival del cinema documentario che si svolge fino a domenica 13 novembre.

Alle 19 al cinema Astra di via Rismondo 21 aperitivo Astradoc con dj set a cura di Laika; a seguire, alle 20.30, anteprima de “La fabbrica blu” di Davide Maffei e Alessandro Barbieri, che incontreranno il pubblico. Il docufilm ricostruisce la storia della Bugatti Automobili, azienda che negli anni ‘90 fece rivivere il mitico marchio per realizzare una delle più straordinarie auto sportive di sempre, la EB 110.

ali-ha-gli-occhi-azzurri-di-claudio-giovannesiAlle 22, il primo film dell’omaggio a Claudio Giovannesi, regista romano che racconta senza filtri la realtà dei giovani in “Alì ha gli occhi azzurri”, dove la telecamera segue le vicende del sedicenne Nader – figlio di seconda generazione in bilico tra identità, tradizione, voglia di libertà – che in una settimana affronterà un percorso di crescita e ricostruzione di sé.

Le proiezioni sono ad ingresso libero e gratuito. All’interno del cinema Astra, una selezione di libri di cinema a cura della libreria Ubik di Modena e le produzioni originali firmate dall’Officina Typo.

Appuntamenti anche con il programma extraDoc: dalle 16.30 alle 20 è visitabile la mostra “CliCiack” di via Carteria 42: selezione di foto dei film, documentari, cortometraggi e per la tv dal concorso nazionale per fotografi di scena promosso dal Comune di Cesena a cura di Antonio Maraldi. A pochi passi, in Sant’Eufemia 55 e 88, si può invece visitare a ingresso libero “C’era già tutto. 30 anni di disegni di Andrea Chiesi”, curata da Mina Studio e Hiro Proshu Gallery (dal lunedì al venerdì 10-13 e 15-18; sabato 10-18).

Il Modena viaemili@docfest è promosso da Comune di Modena, Arci Modena, Regione Emilia – Romagna, Arci Emilia Romagna, Ucca, Kaleidoscope Factory con contributo di Fondazione Cassa di risparmio di Modena, Bper Banca e Coop Alleanza 3.0 e patrocinio dell’Università di Modena e Reggio Emilia. In collaborazione con Astradoc, Astra Multisala, Sala Truffaut, Circuito Cinema, Istituto Storico, Voice Off, DER – documentaristi Emilia Romagna, Sequence, Juta, Laika, Vibra, Aliante Cooperativa Sociale, Hiro Proshu, Mina, Officina Typo, Fondazione Fotografia, Ubik Modena, Centro Cinema Città di Cesena.

Con la partecipazione di Cantine Riunite&Civ Righi, Bar Enoteca Ristretto, Fusorari, Juta Cafè, Salumeria con cucina, Stallo del Pomodoro.

Informazioni, news e programma sono sul sito (www.modenaviaemiliadocfest.it), su Facebook “Modena viaemiliadocfest” e su Instagram “modenaviaemiliadocfest”.