Modena: via Cucchiari, al via l’intervento sulle alberature

Da martedì 24 ottobre i lavori per sostituire 13 platani divenuti instabili e potare tutte le piante nel tratto tra piazza Manzoni e via Vignolese. Senso unico di circolazione

piante cucchiari abbattimento -2MODENA – Prende il via martedì 24 ottobre l’intervento sulle alberature di via Cucchiari che prevede la sostituzione di 13 platani divenuti instabili e la potatura di tutte le altre piante nel tratto compreso tra piazza Manzoni e via Vignolese.

L’intervento è stato definito dai tecnici dell’Ufficio Ambiente del Comune di Modena dopo aver sottoposto, nel corso dell’estate, a indagine di stabilità visiva e strumentale i 38 alberi della via.

In base ai risultati della perizia è stato deciso l’abbattimento per 13 platani che non sono malati ma hanno subito una perdita di stabilità che potrebbe provocare lo schianto dell’alberatura.

Gli alberi abbattuti saranno sostituiti con nuovi platani entro l’anno, non appena la stagione lo permetterà: a causa delle temperature anomale di questo periodo, infatti, le piante sono ancora in vegetazione e non è possibile ripiantumarle con successo.

Saranno invece potati gli altri alberi presenti nel tratto interessato con l’obiettivo di risolvere le interferenze con le abitazioni, l’illuminazione pubblica e la strada.

Su alcuni degli esemplari potati sarà necessario intervenire con la ristrutturazione della chioma, cioè un abbassamento della chioma stessa per alleggerire la pianta e preservarne al meglio la stabilità.

Il termine dei lavori è previsto entro il mese di dicembre. Il cantiere sarà aperto dal martedì al sabato, dalle 8.45 alle 12 e dalle 14 alle 17 e prevede il restringimento della carreggiata e l’istituzione di un senso unico di circolazione, con direzione consentita verso piazza Manzoni, e limite massimo di velocità a 30 chilometri orari.

È previsto, e segnalato sul posto, un percorso alternativo da piazza Manzoni a via Vignolese attraverso viale Medaglie d’oro e via Bellinzona. Dalle 12 alle 14 sarà comunque sempre garantito il doppio senso di circolazione.

Durante il cantiere saranno inoltre chiusi al passaggio il marciapiede sul lato interessato e le piste ciclabili su entrambi i lati.

Sarà anche imposto un divieto di sosta, con rimozione, in prossimità e in corrispondenza dell’area dei lavori.