Modena, via ai lavori al Guarini Wiligelmo

Nuove finestre, confort e risparmio energetico; 500 mila € il costo dell’intervento

GuariniMODENA – All’istituto Guarini e la liceo Wiligelmo di Modena, situati nello stesso polo scolastico in viale Corassori, sono partiti questa settimana i lavori di ristrutturazione che prevedono la sostituzione di tutte le finestre.
I nuovi serramenti, antisfondamento con vetri stratificati, oltre a una più ampia e efficace apertura e areazione, garantiscono più sicurezza, un maggiore risparmio energetico e più confort per studenti e insegnanti.

L’intervento ha un costo complessivo di 500 mila euro, in buona parte messi a disposizione dal Governo nell’ambito dei progetti finanziati tramite i mutui agevolati della Banca europea degli investimenti (Bei), con oneri di ammortamento a carico dello Stato. In questi giorni, inoltre, sempre per il polo Guarini Wiligelmo, la Provincia ha ottenuto un ulteriore finanziamento di 350 mila euro, sempre con mutui Bei, per realizzare nuovi interventi tra cui il miglioramento dell’impianto antincendio.
Come ricorda Gian Carlo Muzzarelli, presidente della Provincia di Modena, «subito dopo la fine degli esami di maturità partono gli interventi di manutenzione nelle scuole superiori modenesi. Nonostante le difficoltà di bilancio siamo impegnati a migliorare la qualità degli edifici ma anche a garantire tutti gli spazi in vista del prossimo anno scolastico, per far fronte al costante aumento delle iscrizioni. In buon parte le risorse provengono da altri enti, ma abbiamo inserito nella proposta di bilancio, che approveremo il 29 luglio, anche una quota di risorse dell’ente, soprattutto per le manutenzioni da eseguire nelle prossime settimane, perché la scuola, con la viabilità, rappresenta una priorità assoluta».

Per quanto riguarda gli interventi sull’edilizia scolastica, la Provincia nel Piano investimenti 2016-2017 prevede risorse complessive per oltre 20 milioni di euro, tra cui spiccano i lavori per la ricostruzione dopo il sisma con la realizzazione della nuova sede dell’istituto Galilei di Mirandola, il ripristino del Venturi a Modena nella sede di via dei Servi tuttora inagibile, i lavori di ampliamento del Fermi, la ristrutturazione in corso dell’ex Deledda di via Ganaceto a Modena per consegnare nuovi spazi al Venturi; i lavori al Baggi, Formiggini e al Morante di Sassuolo in corso, al polo Calvi-Morandi di Finale Emilia, al liceo Fanti e l’ampliamento del Meucci a Carpi anche questi in corso.