“Modena-Tirana”, Seminario su cooperazione e sviluppo

comune di Modena logoMartedì 2 marzo, alle 16, a Palazzo dei Musei. Un’occasione per riflettere sui legami istituzionali e imprenditoriali tra i due Paesi. Intervengono Muzzarelli e Bonaccini

MODENA – È un percorso tra storia, cooperazione e sviluppo quello che lega l’Emilia Romagna all’Albania e che sarà al centro del seminario in programma martedì 2 marzo, alle 16, nella sala ex Oratorio di Palazzo dei Musei (in largo Porta di Sant’Agostino 337).

Il seminario, compreso nel calendario degli eventi collegati alla mostra “Modena/Tirana. Andata e ritorno”, allestita fino al 5 giugno nella sala Boni di Palazzo dei Musei e visitabile gratuitamente, è promosso dai Musei civici e da Moxa, Associazione Modena per gli altri, in collaborazione con l’Ufficio Politiche europee e relazioni internazionali del Comune di Modena e la Fondazione Gioventù musicale d’Italia.

Obiettivo del seminario, intitolato appunto “Emilia Romagna e Albania: un percorso tra storia, cooperazione e sviluppo”, è riflettere sulle relazioni e le attività che nel corso degli anni si sono sviluppate tra Modena e l’Albania con l’impegno non solo delle istituzioni ma anche delle organizzazioni sociali e di volontariato e delle imprese che nel tempo hanno costruito legami di lavoro e collaborazione tra i due Paesi. L’incontro sarà anche l’occasione per valutare gli scenari futuri mettendo in luce le possibili iniziative a sostegno della formazione, dello sviluppo e del fare impresa. Per informazioni: tel. 338 5303048; www.museicivici.modena.it

Ad aprire i lavori sarà il sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli, che coordinerà anche la tavola rotonda successiva. Insiemogramma una visita guidata alla mostra e un aperitivo.