Modena, Studenti si esercitano alla democrazia in Sala Consiliare

Studenti MepVenerdì 18 marzo dalle 9 la sessione plenaria del Model European Parlament: partecipano giovani di sette istituti superiori di Modena città e provincia

MODENA – Venerdì 18 marzo a sedere sui banchi del Consiglio comunale di Modena saranno un centinaio di ragazzi di diversi istituti superiori della città e della provincia. In Municipio, dalle 9, si svolge infatti la sessione plenaria del Mep Model European Parlament di Emilia Romagna e Toscana, in cui gli studenti, che prima hanno lavorato distribuiti nelle Commissioni, simulano l’attività del Parlamento europeo.

Dopo i saluti della presidente del Consiglio Francesca Maletti, interverrà Laura Gavioli del Dipartimenti di Studi Linguistici e Culturali dell’Università di Modena e Reggio Emilia sul tema “Costruire la cittadinanza democratica attraverso le forme del dibattito parlamentare”.

La sessione regionale di simulazione del Parlamento Europeo, organizzata dalla Rete Mep di Emilia-Romagna e Toscana, si svolge tra Carpi e Modena; complessivamente 12 le scuole partecipanti, di cui quattro di Modena: l’istituto Corni, il liceo scientifico Tassoni, il liceo classico San Carlo, l’istituto di Istruzione superiore Selmi ; oltre al Luosi di Mirandola, al liceo Fanti e al Meucci di Carpi. Gli studenti che parteciperanno in qualità di delegati sono 110 suddivisi in otto commissioni di lavoro e attualmente frequentano il terzo anno. Saranno inoltre presenti 16 del quarto anno in qualità di presidenti di commissione e 10 studenti universitari in qualità di staff organizzativo della sessione.

I lavori del Mep si svolgono con la collaborazione del Centro Europe Direct di Modena (Galleria Europa, piazza Grande 17, tel. 059 2032602, europedirect@comune.modena.it).