“Modena Smart Life”, Tre giorni dedicati alla cultura digitale

Da sabato 22 a lunedì 24 ottobre l’iniziativa promossa dal S. Filippo Neri

MODENA – Creatività e sicurezza informatica, artigiani digitali e Internet delle cose, seminari universitari e videogame realizzati sui banchi delle elementari, stampanti 3D e robot per controllare il risparmio energetico. Sono solo alcuni degli spunti sulla cultura digitale che offre la prima edizione di “Modena Smart Life”, l’iniziativa promossa dalla Fondazione San Filippo Neri che si svolge sabato 22, domenica 23 e lunedì 24 ottobre con il patrocinio del Comune di Modena, della Regione Emilia-Romagna e della Camera di commercio di Modena.

Nell’ambito della manifestazione sono in programma, nella sede di via Sant’Orsola 52, il Digital Meet 2016, Iot Expo, l’avvio della Cyber Security Academy e il Linux Day 2016. Alcuni appuntamenti si svolgono al Dipartimento di Scienze Fisiche, Informatiche e Matematiche dell’Università di Modena e Reggio Emilia. Programma completo: www.modenasmartlife.it.

All’appuntamento collaborano l’Università di Modena e Reggio Emilia, Fondazione Comunica, Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, Er-Go Azienda Regionale per il diritto agli studi superiori, Lepida spa, Fondazione Democenter-Sipe, ModenaFiere. Tra i partner anche gruppi e associazioni culturali (associazione Conoscere Linux, Centro F.L. Ferrari, Ewmd, Girl Geek Dinner, Play Res, IgersModena, Palestra Digitale & Innovation Lab Makeitmodena, Memo, CoderDojo Modena, Sfn International) e, come sponsor, Acantho e Ad Consulting group.

Ogni giornata è dedicata a un tema specifico. Sabato si parte con “La creatività digitale si impara”: il Linux Day 2016 declinato al femminile (“Linuxiana”), il CoderDojo per i più piccoli (dimostrazioni di videogame educativi), il focus group di Idee per Modena digitale 2 (ci si può iscrivere dal sito internet), la merenda digitale, una mostra di oggetti digitali (“Girl Code it Better”) e il convegno di Digital Meet “A scuola con Internet”.

Il tema di domenica è “La sicurezza digitale è fondamentale” con l’inaugurazione, alle 17.30, della prima Cyber Security Academy”, il corso di perfezionamento promosso dall’Università di Modena e Reggio Emilia che si propone di creare nuove figure professionali in grado di affrontare e risolvere tutti i problemi legati alla sicurezza informatica aziendale e istituzionale.

Il lunedì è la volta del “Futuro digitale” con appuntamenti dedicati all’Internet delle cose, alle sfide del mondo del lavoro nelle fabbriche 4.0, alle soluzioni tecnologiche a cui lavora la Pubblica amministrazione per gestire la complessità. In programma appuntamenti in collaborazione con Digital Meet 2016 e Smart Iot Expo come i convegni “Il futuro è una cosa digitale” (dalle 9.30) e “L’etica ai tempi di Internet” (dalle 18).

Per tutto il giorno nella piazzetta del San Filippo Neri sarà allestita l’esposizione di Smart Iot Expo con esibizioni e dimostrazioni pratiche a cura di una ventina di start up e aziende innovative: dagli occhiali intelligenti al sistema per il controllo della sicurezza domestica, dal robottino che si occupa del risparmio energetico alla modalità per recuperare la bicicletta rubata, fino al controllo della produzione da remoto delle macchine utensili.