A Modena serata dedicata all’affido e all’accoglienza familiare

Giovedì 17 novembre alle 20.30 al Centro per le famiglie la testimonianza di alcune famiglie accoglienti e il dibattito col pubblico. Interviene l’assessore Urbelli

logocomune-modenaMODENA – Affido e accoglienza familiare saranno al centro della serata “Con l’aiuto di tutti divento grande anch’io” in programma giovedì 17 novembre alle 20.30 presso il Centro per le famiglie di piazzale Redecocca 1. L’iniziativa pubblica è organizzata da Servizio Sociale Territoriale, Centro per le Famiglie del Comune di Modena e Consulta Comunale per le politiche familiari, solidali e della coesione sociale.

La serata, aperta dall’assessore a Coesione sociale, Sanità, Welfare e Cittadinanza del Comune di Modena Giuliana Urbelli, intende far conoscere l’affido e le altre forme di accoglienza familiare praticate a Modena e provincia, attraverso la testimonianza di alcune famiglie che racconteranno la propria esperienza.

Affidamento e accoglienza familiare intendono supportare le famiglie nei compiti di cura affinché al minore possa essere garantito il diritto a una famiglia che si prenda cura di lui aiutandolo a crescere in modo sereno ed equilibrato. Durante questo tipo di esperienze la solidarietà tra famiglie consente di costruire relazioni significative con il minore temporaneamente accolto e la sua famiglia naturale.

Massimo Maini, pedagogista e giudice onorario del Tribunale per i minori di Bologna coordinerà la tavola rotonda aperta al confronto e al dibattito con il pubblico. Per ulteriori informazioni: Centro per le famiglie tel. 059 2033617 – 3493 (centro.famiglie@comune.modena.it)