Modena, sanzioni per oltre 20 mila euro anti contraffazione

Alfa-Romeo-Polizia-MunicipaleNel mirino della Polizia municipale tre commercianti abusivi al mercato Novi Sad e un rivenditore con giocattoli non in regola. Nel 2015 sequestrati oltre 1600 prodotti

MODENA – Nel periodo delle festività natalizie si sono intensificati i controlli della Polizia municipale all’attività commerciale su area pubblica e in sede fissa, prestando particolare attenzione alla sicurezza e alla conformità dei prodotti in vendita, oltre che al contrasto alla contraffazione.

Lunedì 21 dicembre nell’area del mercato del Novi Sad gli agenti hanno sorpreso tre cittadini stranieri che esercitavano abusivamente il commercio in forma itinerante. Le merci in vendita – profumi, occhiali e portafogli – sono state sequestrate e per i tre abusivi, due egiziani e un pakistano, sono scattate sanzioni da 5.164 euro ognuno. È stata sanzionata anche un’attività che, pur essendo in regola con le autorizzazioni, vendeva giocattoli privi delle indicazioni obbligatorie e delle avvertenze in lingua italiana. Complessivamente gli agenti hanno sequestrato 60 giocattoli non conformi alla normativa e l’esercente è stato sanzionato al pagamento di 6 mila euro.

Per quanto riguarda, invece, i controlli agli esercizi di vendita in sede fissa, tre commercianti sono stati sanzionati per non aver esposto i prezzi dei prodotti in vendita. Infine, in questi giorni i controlli si concentrano anche nei confronti degli esercizi che rivendono prodotti pirotecnici: otto quelli verificati dalla Polizia municipale di Modena che in nessun caso ha riscontrato irregolarità.

L’impegno del Comune di Modena sul contrasto al fenomeno della contraffazione avviato un paio d’anni fa con il progetto “Modena: insieme contro la contraffazione” è proseguito durante tutto il 2015. Il progetto vede gli operatori impegnati nell’attività di formazione e nei controlli sul territorio. La formazione coinvolge a livello territoriale tutti gli enti competenti ed è finalizzata a supportare l’attività di controllo anticontraffazione della Municipale, che è diventata sistematica e interessa diversi nuclei.

I controlli riguardano l’ambito

Nel corso del 2015 i controlli hanno portato a eseguire nove sequestri amministrativi e un sequestro penale di merce contraffatta o non conforme alle normative in materia. In particolare gli agenti della Municipale hanno sequestrato 737 i capi di abbigliamento privi di etichetta o delle indicazioni in lingua italiana, 83 giocattoli privi delle indicazioni in lingua italiana e prive del marchio CE, 747 articoli di bigiotteria di dubbia provenienza in quanto sprovviste delle etichette, 36 tra occhiali, foulard e cinture con marchio contraffatto e altri 34 articoli della stessa natura privi delle obbligatorie indicazioni per risalire alla provenienza del prodotto.

Inoltre, durante l’anno è continuata l’attività di informazione e sensibilizzazione rivolta soprattutto ai giovani, promuovendo un itinerario didattico per la scuola secondaria di secondo grado sui rischi della contraffazione, realizzato in collaborazione con l’associazione dei Consumatori.

Per ulteriori informazioni si può consultare il sito Internet del Comune nella pagina dedicata (www.comune.modena.it/politichedellesicurezze/modena-insieme-contro-la-contraffazione).