Modena: Riprese nelle via Veneto, Fabrizi, Carteria e Canalgrande

Divieti di sosta martedì 1 e mercoledì 2 novembre in alcuni tratti per consentire l’attività della produzione televisiva “Ci vuole un fisico”

MODENA – Saranno viale Vittorio Veneto, via Fabrizi, via Carteria e corso Canalgrande le strade interessate dalle prossime riprese del film “Ci vuole un fisico” di Alessandro Tamburini, in corso a Modena in questi giorni.

Dalle ore 15 di martedì 1 novembre alle 24 di mercoledì 2, entrambi i lati di viale Vittorio Veneto, a est nel tratto dal civico 103 al civico 95 e a ovest da via Riccoboni a via Testi saranno riservati ai mezzi della produzione televisiva (sartoria, camerini e attrezzature). Nel lato est, in particolare, saranno occupati anche due posti auto per invalidi, che verranno temporaneamente ricavati nei due posti immediatamente adiacenti.

Dalle ore 9 di mercoledì 2 novembre fino alle 24 anche il lato ovest di via Fabrizi dal civico 61 a via Contri sarà occupato dai mezzi funzionali alle riprese. Nella stessa giornata, ma dalle 10 alle 19, anche via Carteria da via della Vite a via Ruggera, su entrambi i lati della strada, vedrà posti riservati alla produzione cinematografica. Sempre mercoledì 2 novembre, divieto di sosta dalle 10 alle 24 anche nel lato est di corso Canalgrande dal civico 6 al civico 8.

La Polizia municipale raccomanda attenzione alla segnaletica appositamente collocata nelle aree interessate dalle riprese, che potranno portare qualche piccolo disagio ma rappresentano una nuova occasione di accendere i riflettori sulla città.

Il lungometraggio è prodotto da Csc Centro sperimentale cinematografia Production e si avvale dei contributi del Mibact (Ministero dei Beni e delle attività culturali e turismo) per le opere prime, e della Regione Emilia – Romagna dal bando 2016 per il sostegno alla produzione di opere audiovisive realizzate sul territorio regionale.