Modena: Referendum 4 dicembre, aperture straordinarie anagrafe

Per tessere elettorali e carte d’identità aperta di pomeriggio da lunedì 28 novembre; orario continuato venerdì 2 e sabato 3 dicembre (8.30-18); domenica 4 continuato dalle 7 alle 23

palazzo_comunale_modenaMODENA – In occasione del referendum costituzionale del 4 dicembre 2016, oltre ai normali orari di apertura (cioè da lunedì a sabato dalle 8.30 alle 12.30 e giovedì anche dalle 14 alle 18), l’Anagrafe centrale di via Santi 40 resterà aperta solo per il rilascio di carte di identità e tessere elettorali anche nei pomeriggi di lunedì 28, martedì 29 e mercoledì 30 novembre dalle 14.30 alle 17.30.

Venerdì 2 e sabato 3 dicembre sarà aperta a orario continuato dalle 8.30 alle 18 (dalle 12.30 solo per il rilascio di carte di identità e tessere elettorali).

Domenica 4 dicembre, infine, l’Anagrafe centrale sarà aperta a orario continuato dalle 7 alle 23 esclusivamente per il rilascio di carte di identità e tessere elettorali.

Sono 138 mila 240 a Modena gli elettori che domenica 4 dicembre, dalle 7 alle 23, possono votare per il referendum costituzionale che ha questo quesito: Approvate il testo della legge costituzionale concernente “disposizioni per il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, la soppressione del Cnel e la revisione del titolo V della parte II della Costituzione, licenziato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta ufficiale n. 88 del 15 aprile 2016?”.

La scheda elettorale è unica e contiene due caselle: una con l’opzione “Sì”, l’altra con “No”. L’elettore deve limitarsi a barrare esclusivamente la casella contenente l’opzione scelta. Il referendum costituzionale non prevede quorum: non serve, cioè, un numero minimo di votanti per considerarne valido l’esito.

Nel capoluogo saranno 187 le sezioni elettorali, quattro delle quali ospedaliere (al Policlinico e a Baggiovara). Gli elettori (65.925 maschi, 72.315 femmine) sono invitati a controllare per tempo di avere tessera elettorale (e che ci siano ancora spazi disponibili per le timbrature) e documenti in regola. In caso contrario è necessario rivolgersi all’Anagrafe. Per votare, infatti, bisogna presentare al proprio seggio la tessera elettorale personale e la carta d’identità o un altro documento di identificazione con fotografia rilasciato da una pubblica amministrazione (patente, passaporto, libretto di pensione, tessera di riconoscimento rilasciata da un ordine professionale, tessera di riconoscimento rilasciata dall’Unione nazionale ufficiali in congedo d’Italia, purché convalidata da un comando militare).

Per informazioni: www.comune.modena.it.