Modena: “Quante storie nella Storia, settimana della didattica”

La sedicesima edizione è in programma dall’8 al 14 maggio all’Archivio storico del Comune con sede nel Palazzo di largo Sant’Agostino al primo piano. Iniziative per scuole, adulti e genitori. Giovedì 4 maggio alle 9.30 alla Sala ex Oratorio di Palazzo dei Musei il seminario “Archivi Express”

archivio storico comune di modena sala con mostra(1)MODENA – Giovedì 4 maggio alle 9.30 alla Sala ex Oratorio di Palazzo dei Musei sarà il seminario per archivisti intitolato “Archivi Express” a introdurre la sedicesima edizione di “Quante storie nella Storia, settimana della didattica” in programma dall’8 al 14 maggio all’Archivio storico del Comune con sede nel Palazzo di largo Sant’Agostino al primo piano.

Il filo conduttore della giornata seminariale è il viaggio, tema indagato secondo tre diverse prospettive: la narrazione del viaggio nei documenti, con attenzione ad esperienze didattiche di scrittura creativa; la dimensione spaziale, un viaggio dai documenti al territorio con esperienze che vedono il coinvolgimento attivo di associazioni quali Trekking Italia, Fiab, Cai; infine, la dimensione temporale, il viaggio nel tempo che le fonti documentarie consentono, veri e propri strumenti di orientamento in quella navigazione spesso accidentata che è la ricerca storica.

scuole in archivio storico con la responsabile Franca Baldelli(1)“Quante storie nella Storia, settimana della didattica in archivio”, è promossa dall’Ibc (Istituto per i beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna), dalla Soprintendenza archivistica e bibliografica dell’Emilia Romagna e da Anai (Associazione nazionale archivistica italiana) sezione Emilia Romagna.

Oltre alla diffusione di competenze e conoscenze riguardo alla ricerca storica e ai “tesori” di antichi archivi come quello del Comune di Modena, il centro vitale dell’iniziativa è il rapporto positivo che si instaura con ragazze e ragazzi delle scuole, coinvolti attivamente a partecipare.

L’Archivio, infatti, ha ospitato alcune classi che si sono cimentate con i documenti realizzando approfondimenti legati a Leggi razziali, Prima Guerra Mondiale e accoglienza dei profughi, Alimentazione (come mangiavamo). E ha promosso visite guidate e laboratori di storia anche per un pubblico adulto, oltre a prevedere l’apertura della sede a visite guidate rivolte ai genitori degli alunni della scuola.

Informazioni online (www.comune.modena.it/archiviostorico), tel. 059 2033454.