A Modena pranzo di Natale con i Lions per oltre 100 anziani

Domenica 4 dicembre al ristorante Vinicio; iniziativa è promossa dai Lions Club e Comune. Partecipano sindaco, assessora e presidente del Consiglio

logocomune-modenaMODENA – Sono oltre un centinaio gli anziani residenti nelle strutture protette o seguiti dai Servizi sociali del Comune di Modena che oggi, domenica 4 dicembre saranno ospiti dei Lions club di Modena al pranzo degli auguri di Natale in programma al ristorante Vinicio.

Per il settimo anno torna l’appuntamento che vede come promotori i Lions modenesi e il Leo club (associazioni giovanili) in collaborazione con l’assessorato comunale alla Coesione sociale, Sanità, Welfare, Integrazione e Cittadinanza del Comune di Modena. All’iniziativa partecipano inoltre, predisponendo i trasporti, le associazioni Avpa-Croce blu, Anteas, e Auser.

Dei 107 anziani invitati al pranzo, 71 ospiti provengono dalle 13 case protette del Comune e saranno accompagnati da 25 persone tra operatori e volontari; 36 sono anziani soli segnalati dai Poli sociali del territorio e saranno accompagnati da quattro volontari di Avpa- Croce Blu, Auser e Anteas che si occuperanno anche del trasporto.

Al momento conviviale parteciperanno anche il sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli, la presidente del Consiglio comunale Francesca Maletti e l’assessore al Welfare Giuliana Urbelli.

“È ormai una tradizione il pranzo di auguri offerto dai Lions – sottolinea l’assessore alla Coesione sociale e Welfare del Comune Giuliana Urbelli – che rappresenta un’iniziativa di solidarietà significativa e ha anche un valore aggiunto perché rafforza la coesione sociale. Pur nell’ambito delle numerose iniziative, che nel periodo delle festività natalizie vengono organizzate nelle strutture e nei vari Poli sociali, per gli anziani coinvolti quest’occasione costituisce una’ulteriore possibilità di sentirsi inseriti in un contesto sociale diverso, uscendo dall’ambiente in cui trascorrono la maggior parte del loro tempo”.

“Non solo per gli anziani che partecipano, ma anche per i nostri soci, il pranzo degli auguri di Natale è un appuntamento importante e atteso”, spiega Matilde Palmieri, presidente di Zona Lions. “Oltre ad essere l’occasione per trascorrere alcune ore in compagnia con spirito di condivisione – continua l’Officer distrettuale del Lions Gianfranco Sabatini – il pranzo rientra completamente nel nostro spirito: il motto dei Lions club è infatti ‘noi serviamo’”.

I Lions partecipano anche a numerose iniziative a scopo solidaristico e sociale messe in campo sul territorio. Quest’anno inoltre, il pranzo degli auguri di Natale si inserisce appieno in uno dei temi scelti per il centenario dei Lions: la fame nelle sue varie sfaccettature, quindi non solo per quanto riguarda gli aspetti legati ai bisogni alimentari primari, ma anche per quanto attiene alla corretta alimentazione in particolare nell’infanzia, e allo spreco alimentare.

Al pranzo saranno presenti il governatore del distretto Giorgio Beltrami, il vicegovernatore Piero Nasuelli e i presidenti dei Lions e dei Leo dei Club modenesi con i loro guidoni.

Il programma prevede l’arrivo degli ospiti al ristorante Vinicio, sede di molti Lions club; la Santa Messa alle 11 celebrata dall’Arcivescovo di Modena – Nonantola monsignor Erio Castellucci. Seguiranno gli auguri delle autorità cittadine e dei Lions e il pranzo servito dai soci dei club. Alle 14 è infine previsto un momento di intrattenimento musicale offerto dal socio Lions Massimo Orlandini.