Modena, porta a porta: da ottobre al via nella zona artigianale industriale Nazioni

Raccolta differenziata

Si tratta del primo dei momenti formativi programmati per i cittadini e le imprese della zona

MODENA – Martedì 7 giugno, alle 18.30, con un’assemblea pubblica al ristorante Rita Chichibio di via Portogallo 16, il Comune e Hera presentano il nuovo servizio di raccolta differenziata al via da ottobre nella Zona artigianale industriale Nazioni.

All’assemblea interverranno Giulio Guerzoni, assessore all’Ambiente del Comune di Modena, Paolo Paoli, responsabile distretto Modena – Direzione servizi ambientali Hera e Carmelo Belardo, presidente del Quartiere 2.

La Zona artigianale e industriale Nazioni, che conta circa 550 utenze tra domestiche (che rappresentano il 25 per cento del totale) e non domestiche, è la seconda delle cinque Zai modenesi a essere interessata dal nuovo servizio di raccolta differenziata porta a porta, come previsto dal Piano Ambiente Modena 2019, dopo i Torrazzi dove è partito all’inizio dell’anno. Obiettivo dell’estensione è garantire un servizio ottimale e più efficace in un’area in cui si riscontrano un’elevata produzione di rifiuti, dovuta anche alla presenza di numerose attività produttive, e varie criticità collegate ai frequenti fenomeni di abbandono.

Quello del 7 giugno è solo il primo dei numerosi momenti formativi programmati per i cittadini e le imprese della zona che prevedono anche una capillare azione di tutoraggio su ogni utenza a partire dalla metà di giugno.