Modena, Ponte dell’arte contemporanea dal 5 all’8 dicembre

Mostre aperte in città dalla Galleria Civica al Foro Boario al Mata, che comune di Modena logolunedì 7 è gratis

MODENA – Da sabato 5 a martedì 8 dicembre, il Ponte dell’Immacolata diventa per modenesi e visitatori anche Ponte dell’Arte contemporanea. Saranno aperte in tutti e quattro i giorni, infatti, le mostre al Mata, al Foro Boario, a Palazzo Santa Margherita e alla Palazzina dei Giardini. Lunedì 7 apertura eccezionale con ingresso grauito alla mostra “il manichino della storia: l’ arte dopo le costruzioni della critica e della cultura”. Nello stesso giorno, e anche domenica 6, ingresso gratuito anche alla mostra di Fondazione Fotografia sulla Fotografia del Nord Europa al Foro Boario. Sempre gratuita la visita alla mostra della Galleria civica su Daniel Spoerri e la Eat Art alla Palazzina dei Giardini e Palazzo S. Margherita in corso Canalgrande, così come il Museo della Figurina di Palazzo S. Margherita con la mostra in corso “Figurine di Gusto”. Al Mata sabato 5 alle 16.30 e domenica 6 alle 10.30 percorsi guidati gratuiti per i visitatori (ingresso alla mostra 5 euro o ridotti).

Ecco le informazioni mostra per mostra:

“Il manichino della storia”, al Mata, via della Manifattura dei Tabacchi 83. In mostra dipinti, sculture, fotografie e installazioni da collezioni private, opere di 48 artisti protagonisti della scena artistica internazionale degli ultimi decenni.

Lunedì 7 sarà aperta gratuitamente al pubblico, mentre sabato 5 alle 16.30 e domenica 6 alle 10.30, si svolgono visite guidate gratuite. Orari: nei quattro giorni del ponte, aperto con orario continuato dalle 10.30 alle 19 (www.mata.modena.it).

“Fotografia dall’europa Nord-Occidentale” al Foro Boario, Via Bono da Nonantola; in mostra oltre 70 opere di 19 artisti, da Wolfgang Tillmans a Jonny Briggs, e nel percorso, come una ‘mostra nella mostra’, l’omaggio al fotografo norvegese Tom Sandberg (1953 – 2014), le cui opere intendono dialogare con quelle degli altri artisti europei in un gioco di rimandi e affinità più o meno evidenti. Ingresso gratuito domenica 6 e lunedì 7 dicembre. Orari: sabato 5 dicembre ore 11-19 (con visita guidata alle 15); domenica 6 ore 11-19; lunedì 7 ore 15-19, martedì 8 ore 15-19 (www.fondazionefotografia.org).

“Daniel Spoerri – Eat Art In Transformation” alla Palazzina dei Giardini e a Palazzo S. Margherita in corso Canalgrande. L’esposizione presenta oltre 150 opere di Spoerri che vanno da un primo periodo di sperimentazione ai multipli cinetici e ai celebri “quadri trappola”, fino alla scultura e alla ricerca in campo grafico. Ingresso gratuito nei quattro giorni del ponte con orario continuato dalle 10.30 alle 19 (www.galleriacivicadimodena.it).

“Figurine di Gusto #2. Trasformare” al Museo della Figurina di Palazzo Santa Margherita, corso Canalgrande 103. Mostra dedicata alle mille sfaccettature del cibo, a cura dello storico dell’alimentazione e della cucina Alberto Capatti, con più di 300 immagini – figurine, bolli chiudilettera, menu, cigarette card, etichette. Ingresso gratuito nei quattro giorni del ponte, con orario continuato dalle 10.30 alle 19 (www.comune.modena.it/museofigurina).