Modena: Pasqua e Pasquetta tra arte, storia e musei aperti

Ingresso libero a Musei civici, Galleria civica, Palazzina e Museo Figurina. La domenica di Pasqua gratis Mutina splendidissima e Galleria Estense. Riapre la Terramara a Montale

Municipio-Comune-ModenaMODENA – La nuova mostra della Galleria Civica alla Palazzina dei Giardini e a Palazzo Santa Margherita dove, al Museo della Figurina, è vistabile anche “World Masterpiece Theater”, mentre al Foro Boario la domenica di Pasqua la mostra Mutina Splendidissima è a ingresso libero per tutti, così come la visita alla Galleria Estense. Sono solo alcune delle opportunità per chi trascorre il weekend di Pasqua a Modena. Si aggiungono i Musei civici di Palazzo dei Musei. Sabato 31 marzo, domenica 1 e lunedì 2 aprile, infatti, Modena offre a cittadini e visitatori l’occasione di viaggiare tra storia e cultura visitando mostre e musei aperti.

Al Foro Boario, in via Bono da Nonantola, la domenica di Pasqua si potrà visitare gratuitamente la mostra Mutina Splendidissima, dalle 10 alle 19, mentre per Pasquetta la mostra osserva un’apertura straordinaria dalle 16 alle 20 con biglietto. La mostra racconta i 2.200 anni dalla fondazione romana della città sulla via Emilia. Reperti e opere d’arte, accostati a testimonianze provenienti da altri musei, affiancano le ricostruzioni virtuali dei principali monumenti di Mutina (le mura, il foro, l’anfiteatro, le terme, una domus) e videoracconti che fanno da contrappunto alla descrizione dalle città dal periodo precedente la sua fondazione, nel 183 a.C., alla decadenza nella tarda età imperiale (www.mutinasplendidissima.it).

A Palazzo dei Musei in largo Sant’Agostino, la Galleria estense, è aperta sabato 31 marzo dalle 8.30 alle 19.30 (ingresso 6 euro, ridotto 3). A Pasqua, domenica 1 aprile, apertura gratuita dalle 8.30 alle 19.30; a Pasquetta, lunedì 2, apertura straordinaria dalle 14 alle 19.30 (ingresso 6 euro, ridotto 3). Martedì 3 aprile chiuso. Informazioni al tel. 059 4395715 (www.gallerie-estensi.beniculturali.it).

I Musei civici al terzo piano per Pasqua e Pasquetta saranno aperti con ingresso gratuito dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19 anche i Musei civici al terzo piano di Palazzo dei Musei in largo Sant’Agostino. Oltre alle collezioni, è possibile ammirare in sala Sernicoli il Drappo con stemma Estense donato ai Musei dal Lions Club. Il manufatto, unico nel suo genere e riferibile tra la fine del XVII e l’inizio del XVIII secolo, è tornato a Modena dopo un passaggio presso la collezione di armi John Woodman Higgins del museo americano Worcester Art Museum (www.museicivici.modena.it).

A Palazzo Santa Margherita, in corso Canalgrande 103, prosegue al Museo della Figurina “World Masterpiece Theater. Dalla letteratura occidentale all’animazione giapponese” (www.museodellafigurina.it), che per le festività di Pasqua, domenica 1 e lunedì 2 aprile, osserverà l’apertura continuata dalle 10.30 alle 19 a ingresso gratuito. Stessi orari e gratuità per la mostra “Ad Reinhardt. Arte + Satira”, che si divide tra la sala grande di Palazzo Santa Margherita e la Palazzina dei Giardini (www.galleriacivicadimodena.it).

Il Mef, Museo Enzo Ferrari, in via Paolo Ferrari, è aperto anche sabato, domenica e lunedì dalle 9.30 alle 19 (intero 16 euro). (https://musei.ferrari.com/it/modena).

Al Parco archeologico della Terramara di Montale con l’apertura di Pasqua e Pasquetta, incomincia la nuova stagione. Si parte domenica 1, a ingresso libero, con “Trama e ordito”, dimostrazione di tessitura su telaio verticale a pesi e laboratorio per realizzare braccialetti colorati con piccoli telai consigliato per chi ha da 6 a 13 anni. Il giorno seguente, lunedì 2 aprile, ingresso in questo caso a pagamento, è la volta di “Archeologi per un giorno”, laboratorio di scavo archeologico per scoprire insieme come si ricostruisce la Storia consigliato per chi ha da 6 a 13 anni. I laboratori si svolgono alle 9.30 – 11.30 – 14.30 – 16.30 (consigliata prenotazione al tel. 059 2033126 www.parcomontale.it).

Informazioni on line (www.visitmodena.it).