Modena: Miti dello sport in figurina, incontro con Beppe Bergomi

Mercoledì 9 novembre alle 18.30 al Baluardo della Cittadella a Modena Leo Turrini intervista il campione del mondo, commentatore tv, che prima visiterà la mostra al Mata

bergomi_panini-modena-1994MODENA – Mercoledì 9 novembre, secondo appuntamento con il ciclo “Eroi. Incontrando i miti dello sport”, che questa volta vedrà Leo Turrini intervistare Beppe Bergomi, “lo zio” campione del mondo di calcio con la nazionale azzurra nel 1982 in Spagna.

C’è anche lui nelle mille e più figurine di sport e sportivi nella mostra “I migliori album della nostra vita. Storie in figurina di miti, campioni e bidoni dello sport” allo spazio espositivo Mata di Modena, in via Manifattura Tabacchi 83.

A Modena, Beppe Bergomi visiterà prima la mostra al Mata alle 17.30 con Leo Turrini, che ne è il curatore, a fargli da guida. Quindi incontrerà il pubblico alle 18.30 al Baluardo di piazza Tien An Men. L’incontro è a ingresso libero e gratuito.

Considerato uno dei migliori difensori nella storia del calcio italiano, Bergomi, nel corso della carriera professionistica, ha sempre militato nell’Inter con cui ha vinto una Coppa Italia, un campionato, una Supercoppa italiana e tre Coppe Uefa.

Tra il 1982 e il 1998 ha collezionato 81 presenze nella Nazionale azzurra (della quale è stato anche capitano dal 1988 al 1991), con cui ha preso parte a quattro Mondiali, compreso quello vinto nel 1982, e a un Europeo.

Nel 2004 è stato incluso nella Fifa 100, lista dei 125 più grandi giocatori viventi, selezionata da Pelé e dalla Fifa nel centenario della federazione.

La vittoria del 1982 lo ha reso il più giovane calciatore italiano ad aver vinto un Mondiale, nonché il secondo in assoluto alle spalle di Pelè., fu soprannominato “Zio” da Gianpiero Marini per via dell’aria matura conferita dai baffi che portava.

Dopo aver terminato la carriera agonistica, nel 1999 è diventato opinionista e commentatore tecnico, spesso al fianco di Fabio Caressa, prima per Tele+ e oggi per Sky Sport.

“I migliori album della nostra vita”, espone al Mata fino al 26 febbraio mille e più figurine antiche e attuali di sport e sportivi, giochi, gigantografie, video.

Informazioni on line (www.mata.modena.it o www.museodellafigurina.it).