Modena, Manutenzione straordinaria in diversi edifici scolastici

Prima del suono della campanella, in corso adeguamenti per la prevenzione incendi, sostituzioni di pavimentazione e consolidamento di solai per 1.190.000 euro

comune di Modena logoMODENA – Sono in corso lavori di manutenzione straordinaria in diverse scuole del territorio comunale per un totale di 1 milione 190 mila euro, che saranno completati entro l’avvio dell’anno scolastico. Intanto, procedono i lavori del terzo stralcio della nuova scuola Mattarella, che sarà pronta per accogliere gli studenti al suono della campanella, mentre nella sede storica del Sigonio in via Saragozza, che sarà recuperata e ospiterà il nuovo Liceo Sigonio, sono in corso sopralluoghi e carotaggi propedeutici all’avvio dei lavori.

In particolare, le scuole primarie Ciro Menotti, Graziosi, Saliceto Panaro e la scuola dell’infanzia Carbonieri sono interessate da interventi di adeguamento al fine della certificazione Cpi (Certificato prevenzione incendi) per un importo complessivo di oltre 900 mila euro. Alla scuola d’infanzia Cesare Costa si sta procedendo alla sostituzione della pavimentazione per quasi 50 mila euro, nelle scuole primaria San Giovanni Bosco e dell’infanzia San Damaso e Saliceto Panaro sono in corso lavori di consolidamento dei solai per più di 160 mila euro, mentre in altri 22 edifici scolastici del territorio sono in corso indagini sugli stessi solai per circa 80 mila euro.

È inoltre in corso la progettazione degli interventi che verranno realizzati il prossimo anno. In particolare, sono previsti lavori di riqualificazione e adeguamento di impianti elettrici per 300 mila euro (nidi Barchetta, Piazza e Vaciglio, scuola dell’infanzia Marconi, scuole secondarie Carducci, Ferraris e Calvino), di ristrutturazione dei giardini scolastici per 100 mila euro e di adeguamento delle strutture al fine della certificazione per la prevenzione incendi (nidi Pellico, Amendola, Sagittario, scuole dell’infanzia Fossamonda, Don Minzoni, Malaguzzi Rodari, scuole primarie Sant’Agnese Bellaria, Palestrina e secondarie Cavour e Guidotti Mistrali) per quasi 2 milioni 300 mila euro. Lavori per il Certificato prevenzione incendi sono in programma anche al teatro della scuola primaria San Giovanni Bosco per 100 mila euro e alla scuola Giovanni XXIII per 540 mila euro. Sono inoltre previsti interventi di messa in sicurezza e adeguamento funzionale per 100 mila euro, lavori di manutenzione in palestre di servizio alle scuole per 400 mila euro, manutenzioni straordinarie del teatro della scuola secondaria Carducci per 750 mila euro, della scuola primaria San Giovanni Bosco per 250 mila euro e interventi di adeguamento dei nuovi locali dell’ex Centro musica nell’edificio delle ex Marconi attualmente sede del Liceo Sigonio per 100 mila euro.