A Modena Ghirlandina “viola” per prematuri e tumore al pancreas

Giovedì 17 novembre la Torre s’illumina di luce colorata per le Giornate mondiali a sostegno dei neonati pretermine e della lotta contro una patologia poco nota

modena_ghirlandinaMODENA – Giovedì 17 novembre, la Ghirlandina sarà illuminata di viola, grazie alla collaborazione di Hera Luce, per sensibilizzare cittadinanza e visitatori su due temi importanti che riguardano la salute: il sostegno ai neonati a rischio perché nati pre termine e la lotta a una patologia ancora poco nota come il tumore al pancreas.

Negli stessi giorni ricorrono infatti la Giornata mondiale della Prematurità e la Giornata mondiale contro il tumore al pancreas.

Il Comune di Modena aderisce infatti sia alla campagna mondiale di sensibilizzazione “Facciamo luce sul tumore al pancreas”, promossa in Italia dall’associazione Nastro Viola (www.nastroviola.org), che si propone di attirare l’attenzione su questa patologia illuminando di viola diversi luoghi significativi nel mondo, sia in collaborazione con la Neonatologia del Policlinico, sia in collaborazione con la Neonatologia del Policlinico, all’World Prematurity Day, la campagna per sostenere i neonati a rischio e le loro famiglie. Nel mondo, ogni anno, 1 bambino su 10 nasce prematuro, cioè prima della 37sima settimana di gestazione e con un peso inferiore ai 2 chili e mezzo. Il percorso di crescita dei bambini nati gravemente pretermine richiede che la famiglia sia accompagnata da strutture e operatori sanitari e sociali adeguatamente formati e in grado di garantire uno specifico follow up e sostegno.

Per approfondire l’argomento si può consultare il sito del Coordinamento nazionale Vivere onlus (http://www.vivereonlus.com/)