Al Parco Ferrari di Modena torna la “Festa dell’altra economia”

Fine settimana nel verde dedicato all’economia equa, solidale e sostenibile

Festa dell'altra economiaMODENA – Seminari, laboratori, spettacoli, concerti, degustazioni e mostra-mercato di prodotti agricoli, di artigianato creativo, riuso e consumo critico. Sono le proposte della nuova edizione della “Festa dell’altra economia” che si svolge da venerdì 26 a domenica 28 agosto al Parco Ferrari di Modena nell’area del Millybar.

La manifestazione, che intende offrire l’occasione per conoscere e approfondire gli aspetti di un’economia equa, solidale e sostenibile, è promossa da Millybar e associazione L’Ape in collaborazione con “Vibra” e Radioliberamente, con il patrocinio del Comune di Modena, e il contributo dello sponsor Conad Giardino.

Festa dell’altra economia –  il programma

Il programma si apre venerdì 26 agosto alle 18.15, con la conferenza “La buona economia” di Enrico Giovannetti, docente alla Facoltà di Economia “Marco Biagi” di Modena, che parlerà di “Valori e pratiche verso un nuovo modello di sviluppo”. La serata prosegue con dj set e animazione di Radioliberamente, dalle 20 si cena con la grigliata di maiale alla modenese, quindi si chiude con il concerto “Gipsy & Balkan” di Eusebio Martinelli gipsy orchestra, che sarà aperto da Luca Bussoletti.

Sabato 27 agosto, alle 10.30, si svolge il seminario “Economia solidale. A che punto siamo?” promosso da Res (Rete economia solidale di Modena e provincia). All’incontro, coordinato da Giorgio Prampolini, partecipano il consigliere regionale Luca Sabattini e rappresentati del Terzo settore e di associazioni aderenti a Res. Dalle 17 aprono gli stand di “L’altro mercato!” con prodotti della terra, artigianato creativo, commercio equo e solidale, riuso e buone pratiche.

Alle 17.30 iniziano i laboratori di cucina e creatività per bambini da 3 a 10 anni, intitolati “Aggiungi un posto a tavola. Cucinare insieme per conoscersi meglio”. Dalle 18 si torna a mangiare alla modenese con gli stand di crescentine e borlenghi, mentre dalle 18.30 alle 20.30 si svolgono i laboratori a cura di Irene Valbonesi del magazzino scarti creativi Spazio Erre. Titolo: “Vieni a giocare a minibowling e basket con insoliti oggetti di scarto”. Il sabato si chiude alle 21.30 con il concerto “Notagitana”, gratuito come tutte le altre iniziative,

Anche domenica 28 agosto dalle 17 sarà aperto “L’altro mercato!” con i suoi stand, dalle 17.30 si ripropongono i laboratori per bimbi e ragazzi e, dalle 18, si possono gustare crescentine e borlenghi. Alle 17.30 parte il concerto itinerante della “Officina mobile street band”, mentre dalle 21.30 ha inizio la serata danzante di tango e milonga a cura del circolo Gardel.