Modena, due autocarri rubati già riconsegnati ai proprietari

La Polizia municipale di Modena ne ha trovato uno in via Fanti, l’altro tra la vegetazione nei pressi del ponte vecchio della Nonantolana. I furti a Sassuolo e Reggio

Alfa-Romeo-Polizia-MunicipaleMODENA – Erano stati rubati rispettivamente a Reggio Emilia e a Sassuolo i due autocarri rinvenuti domenica 17 luglio dalla Polizia municipale di Modena durante servizi di controllo del territorio. I mezzi sono già stati restituiti ai legittimi proprietari.

Il primo ritrovamento è avvenuto verso le 15 in via Fanti, dove gli agenti hanno notato un autocarro Daily Iveco parcheggiato in modo trasversale rispetto alle aree di sosta; avvicinatisi, hanno notato le portiere aperte e segni d’effrazione su quella sinistra. Sono bastati pochi minuti per verificare, attraverso la Sala operativa, che il furto del veicolo era stato denunciato a Reggio Emilia il 13 luglio e, ad appena un’ora dal ritrovamento, i proprietari hanno potuto rientrare in possesso del loro mezzo.

Più difficoltoso, invece, il ritrovamento del secondo autocarro rinvenuto verso le 17 tra la vegetazione alta dell’argine nei pressi del ponte vecchio all’intersezione tra via Nonantolana e via Maestra di Bagazzano. Qui gli agenti si erano spinti alla ricerca di un presunto rogo di sterpaglie segnalato all’altezza del Ponte Navicello. Non trovando alcun segno dell’accensione, la pattuglia si è spinta più oltre fino a scorgere occultato tra la vegetazione un autocarro, un Iveco Daily cassonato, con alcuni vetri rotti e danneggiamenti alla carrozzeria.

Il mezzo era stato sottratto nella notte tra sabato 16 e domenica 17 luglio a una società di Sassuolo, e la denuncia di furto non era stata ancora inserita nella banca dati. Rintracciata telefonicamente, la proprietà, che aveva presentato denuncia a Scandiano in mattinata, è quindi rientrata in possesso del veicolo verso le 18.30.